Ridurre l’età biologica di 16 anni con un’attività quotidiana nota

Cosa fare per ridurre l’età biologica di 16 anni. Basta fare una semplice azione quotidiana per ottenere questo risultato. 

Camminare
Camminare (pixabay )

Cosa fare per ridurre l’età biologica di 16 anni? Secondo alcuni studiosi basta prendere un paio di scarpe e cominciare a fare lo sport più praticato al mondo.

Si tratta della camminata. Il legame tra il modo di camminare e il ritmo con cui invecchiamo è davvero incredibile.

Camminare in modo più veloce aiuta ad allungare la vita di 16 anni. Il motivo è che muoversi velocemente garantisce una maggiore lunghezza dei telomeri, ossia i cappucci protettivi all’estremità dei cromosomi che mantengono stabile il DNA.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Le orchidee da tenere all’esterno: ecco quali sono

Ridurre l’età biologica grazie alla camminata

Camminare
Camminare (pixabay-marjornhorn)

Sono anni ormai che gli studiosi misurano la lunghezza dei telomeri per capire l’età biologica di una persona. Più lunghi sono e più giovane è quella persona.

A volte una persona può essere anche più giovane a livello biologico rispetto alla sua età cronologica o anagrafica.

Pertanto chi cammina in modo più veloce, dimostra fino a 16 anni in meno nell’età biologica, quando si raggiunge la mezza età.

Questa cosa non dipende strettamente dal praticare o meno attività fisica. È proprio la camminata in se che dimostra l’aspetto genetico di una persona.

Camminare a prescindere da tutto è una delle migliori attività che si possano fare. Fornisce benefici sia fisici che mentali.

Nessun altro prima aveva mai paragonato l’andamento della camminata ai dati genetici di una persona. Invece pare che le due cose siano correlate.

In particolare sono stati sfruttati i dati raccolti dai dispositivi come l’Apple Watch che s’indossano al polso e misurano l’attività fisica fatta dalla persona.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Masticare i semi di ortica: benefici, proprietà, controindicazioni

Verificando questi dati si possono identificare le persone che hanno maggiore rischio di sviluppare malattie croniche o un invecchiamento malsano.

Camminare età biologica
Camminare (pixabay-morn_japan)

Avendo a disposizione uno strumento come questi orologi tecnologici è semplice riuscire a migliorare la propria salute, intensificando la propria attività fisica. Tenendo conto dei passi, si può aumentare l’andatura per esempio.

Anche solo 10 minuti di camminata veloce ogni giorno possono aiutare moltissimo nell’aumentare la vita di una persona.

Pare che aumenti la vita di 20 anni rispetto a chi invece cammina più lentamente. Questi dati sono stati raccolti dopo attente osservazioni in alcune persone. Sono stati studiati approfonditamente i profili genetici e il loro modo di camminare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *