Kim Kardashian e la dieta drastica per indossare l’abito di Marilyn: perché è un cattivo esempio

Kim Kardashian: ecco qual è la dieta killer che ha seguito per entrare nei panni di Marilyn. Gli specialisti la condannano

Kim Kardashian dieta killer
Kim Kardashian (Instagram Kim Kardashian)

Impazza la polemica su Kim Kardashian e la dieta drastica fatta per indossare l’abito che Marilyn Monroe aveva addosso quanto cantò nel 1962 Happy Birthday a John Fitzgerald Kennedy.

Una corsa contro il tempo quella fatta dalla celebre star americana per presentarsi a tutti i costi, ai MET Gala 2022, con quell’abito. Come sappiamo Kim è la donna curvy per eccellenza e Marilyn, invece, aveva un fisico molto esile. Due cose inconciliabili? Nient’affatto!

Alla fine la Kardashian è riuscita nella sua impresa e sul red carpet si è presentata proprio con l’abito indossato dalla bionda e intramontabile icona. Come ha fatto? Con una dieta che dagli specialisti è stata definita un cattivo esempio. Vi spieghiamo tutto.

Potrebbe interessarti anche:  La dieta di Luisa Ranieri, che regime alimentare segue e come si allena la bella attrice

Kim Kardashian e la dieta drastica: tutte le specifiche

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kim Kardashian (@kimkardashian)

Gli specialisti hanno condannato in modo unanime il messaggio mandato da Kim Kardashian sul red carpet. Una dieta costrittiva per indossare a tutti i costi un abito: qualcosa di assolutamente pericoloso che lei, invece, ha raccontato a Vogue quasi con fierezza.

La Kardashian ha raccontato di aver mangiato solo le verdure pulite e proteine: “Non ho fatto la fame, ma sono stata severissima”. Inoltre ha indossato una tuta di plastica due volte al giorno e corso sul tapis roulant. Tutto questo le ha permesso di perdere sette chili in sole tre settimane.

Potrebbe interessarti anche:  Come dimagrire velocemente in menopausa con 3 bevande naturali

La dietologa Nichola Ludlam-Raine ha definito la dieta Kardashian poco raccomandabile e pericolosa soprattutto per quelle persone che sono più fragili e vulnerabili e che soffrono di disordini alimentari. La specialista ha spiegato, come riporta l’Ansa, che è sbagliato “tagliare tutti i carboidrati per perdere peso. Questo fa perdere solo acqua, ma non necessariamente grasso”.

Inoltre il tipo di regime seguito dalla star americana, definito killer perché austero e seguito per breve tempo, una volta interrotto fa riprendere in modo veloce tutto il peso perso. La stessa Kim ha detto esplicitamente che dopo tutte queste restrizioni non vedeva l’ora di abbuffarsi di ciambelle e pizza.

“Kim normalizzava un messaggio sulla perdita di peso che non sarebbe stato fuori luogo in una pubblicità di Special K degli anni ’90” scrive in modo ironico e pungente Glamour UK.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *