Mestruazioni al mare? Come fare il bagno: ecco le soluzioni

Mestruazioni al mare? Come fare il bagno, ecco per voi le soluzioni a questo problema che affligge tutte le donne. 

Ciclo mestruale
Ciclo mestruale (pixabay-patriciamoraleda)

Mestruazioni al mare? Come fare il bagno, ecco le soluzioni a questo problema che stavate cercando.

Come ogni estate anche quest’anno torna il problema del ciclo al mare. Ma non vi preoccupate, seguendo alcune accortezze il vostro tempo speso al mare sarà comunque bellissimo.

Intanto occorre precisa che non fa male stare al male quando si ha il ciclo mestruale. Al massimo l’acqua fredda può rallentare il flusso ma tutto torna normale nel giro di qualche minuto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Perdere peso accelerando l’attività del pancreas: ecco come fare

Come andare al mare con il ciclo?

Donne al mare
Donne al mare (pixabay-fotografielink)

Quando si ha il ciclo ma non si vuole giustamente rinunciare al mare, ci sono alcune accortezze che si possono seguire per vivere meglio il momento.

Intanto quando si comincia ad avere 18 anni si possono usare i tamponi interni che aiutano moltissimo la situazione.

Inoltre fare il bagno sospende il flusso per un’ora circa se l’acqua è abbastanza fredda.

Se si vuole evitare ogni copertura perché ormai si è alla fine del ciclo va bene, ma bisogna fare attenzione.

Intanto è consigliato in tutti i casi indossa un costume scuro, in modo che se appaiono macchie non se ne accorge nessuno. Oltre che essere scuro, sarebbe meglio che fosse anche meno sgambato possibile.

Come alternativa ci sono anche le coppette mestruali, s’inseriscono sempre dentro e raccolgono il sangue.

Possono rimanere per 10 ore, quindi più del tempo di un tampone. Il vantaggio, oltre al tempo che può durare, è la funzionalità e anche nell’invisibilità e capacità di adattarsi al corpo.

Usando la coppa non si verificano perdite e non bisogna preoccuparsi di dover nascondere il cordoncino. 

Un’altra soluzione da prendere in considerazione, sono i pantaloncini. In questo modo avrete una copertura maggiore e il cordoncino non si vedrà.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Doccia fredda: come combattere il caldo estivo e i suoi benefici

Meglio sempre sceglierli di colore scuro. Inoltre ne esistono alcuni tipi fatti apposta per essere bagnati come il costume.

Sole
Sole (pixabay-sasint)

Quando si ha il ciclo poi è meglio non stare troppo sotto al sole cocente, specialmente nei primi giorni. Meglio fare delle pause all’ombra, evitando l’orario dalle 12 alle 15.

Il calore infatti aumenta la spossatezza e la pressione bassa. Il sole inoltre interferisce con alcuni farmaci antidolorifici che si assumono per calmare i dolori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *