Quale acqua è meglio bere durante l’estate, per combattere il caldo

Quale acqua è meglio bere durante l’estate per combattere il caldo. Con queste temperature il fabbisogno d’acqua aumento.

Bere estate
Bere estate (pixabay-olichel)

Quale acqua è meglio bere durante l’estate per combattere il caldo? Con queste temperature il fabbisogno di acqua aumenta e si beve di più per smaltire il calore del corpo.

L’acqua poi aiuta a regolare processi fisiologici. Esistono però acque differenti, quindi scopriamo qual’è la migliore da bere durante il periodo estivo.

Sicuramente tutti conoscono l’acqua frizzante e quella minerali, ma in mezzo ce ne sono altre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Fertilizzante a base di riso: la tecnica per concimare le nostre piante

Quale acqua bere in estate

Bere acqua estate
Acqua (pixabay-congerdesign)

L’acqua minerale è un prodotto normato dal Ministero della Salute e ha origine da una falda acquifera o anche un giacimento sotterraneo.

Chiaramente possiede caratteristiche igieniche e proprietà da essere idonea per il consumo umano.

Esistono 4 macrocategorie d’acqua, quelle lievemente mineralizzate che hanno un residuo fisso a 180° inferiore a 50 mg, le acque oligominerali con residuo fisso compreso tra 50 mg e 500 mg.

Poi ci sono le acqua minerali con un residuo fisso compreso tra 500 e 1500 mg e poi le acque ricche di sali minerali, con un residuo maggiori di 1500 mg.

La macro-calssificazione si realizza in funzione del residuo fisso e consiste in un’unità di misura che indica la quantità di sostanza solida secca che si deposita sul fondo di una capsula si platino, dopo aver evaporato la quantità d’acqua filtrata contenuta.

Ogni acqua è diversa in base alla componente minerale presente. Ad esempio esiste quella che contiene bicarbonato superiore a 600 mg.

Quella fluorata che contiene fluoro superiore a 1 mg e anche quella ferruginosa con ferro superiore a 1 mg.

Poi esiste la sodica con sodio superiore a 200 mg e anche la cloruata con cloruro superiore a 200 mg.

Ogni acqua ha poi una valenza specifica, l’acqua bicarbonata per esempio ha una buona azione diuretica e favorisce anche la digestione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Mangiare la punta del gelato sì o no? Ecco perché dovremmo evitare

L’acqua cloruata regola poi le funzioni intestinali ed è anche alleata contro la stipsi. L’acqua ferruginosa contiene tanto ferro ed è utile per chi soffre di anemia.

Bottiglie acqua
Bottiglie acqua (pixabay-hans)

Invece la flourata stimola la rigenerazione dei tessuti ossei grazie alla presenza di fluoro e previene anche la formazione di carie.

L’acqua si deve scegliere in base alle proprie esigenze fisiologiche e anche biologiche. Certamente l’acqua non è miracolosa, però apporta molti benefici al corpo.

Durante l’estate si perdono molti liquidi a causa del caldo e si avverte maggiormente il senso di sete. In questo periodo è quindi consigliabile bere 30 ml di acqua per ogni chilo di peso. Quindi se si pesa 80 chili, si dovrebbe bere 2,4 litri d’acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *