Royal Family, gravi accuse a William e Kate: “Ci sfruttano da sempre”

Situazione per nulla piacevole quella che sta vivendo la Royal Family, con il nipote della regina e la moglie esposti ad un grosso scandalo.

William e Kate insieme
William e Kate insieme (Foto Instagram)

Royal Family, ecco l’ennesimo guaio. Non bastasse l’eterno tira e molla tra la regina Elisabetta ed il suo parentado da una parte ed i ribelli Harry e Meghan Markle dall’altra, non bastasse il grave scandalo che ha coinvolto in prima persona l’ormai decaduto principe Andrea di York, ora c’è da fare i conti anche con altro.

A Buckingham Palace devono pensare come fronteggiare una recentissima polemica che ha trovato ampio risalto sui soliti tabloid d’Oltremanica. Che sono sempre scatenati quando si tratta di porre l’accento su una qualche situazione controversa. Ancora di più se la cosa coinvolge dei membri della Royal Family.

Nella situazione della quale stiamo parlando però, al centro della ridda di critiche che stanno arrivando dalla stampa britannica ed anche da diversi siti web di gossip, non si trovano due componenti qualunque della Royal Family bensì alcuni tra i più amati in assoluto dopo la regina. La quale non è affatto contento di quello che si è venuto a creare.

Royal Family, ultime notizie niente affatto confortanti: bufera su William e Kate

Un primo piano di Kate Middleton
Un primo piano di Kate Middleton (Foto Instagram)

Si tratta di William e Kate Middleton. La coppia, che un giorno salirà sul trono d’Inghilterra, ha compiuto un viaggio istituzionale ai Caraibi. La cosa è avvenuta all’inizio della scorsa primavera, poco dopo la metà di marzo del 2022. Il nipote della regina e sua moglie hanno visitato gli stati centroamericani del Belize, della Giamaica e delle Bahamas.

Nulla di strano fin qui, se non fosse per un particolare che, a quanto pare, ha creato del malumore diffuso in tanti. Sarebbe stato un viaggio rappresentativo come un altro, ma il costo dell’evento non ha fatto per nulla piacere all’opinione pubblica.

Da Buckingham Palace è arrivato un rapporto di spesa che, a corte, tutti speravano fosse passato inosservato. Ma gli 8 giorni trascorsi ai Caraibi da William e Kate Middleton hanno comportato una cifra enorme.

Quanto costano i viaggi istituzionali, che spesa

Il soggiorno a quelle latitudini tra il 19 ed il 27 marzo scorsi è costato ben 270mila euro. Si tratta del costo più alto sostenuto nel corso dell’ultimo anno per eventi simili.

E quelli sono soldi che i sudditi versano per legge alla Corona. Da qui il fastidio di non poche persone su suolo britannico. Un altro viaggio alquanto recente, compiuto da Carlo e Camilla alle Barbados nel novembre dello scorso anno, era venuto a costare “solamente” 160mila euro.

In parecchi ora gridano allo scandalo e denunciano uno spreco di denaro. Come se non bastasse, quel viaggio di William e Kate ha fruttato alla Famiglia reale una accusa di colonialismo.

Potrebbe interessarti anche: Royal Family: il retroscena su Andrea di York che indigna il mondo

Disastro su tutta la linea per i reali inglesi

E non finisce qui: il quotidiano “People” ha fatto i conti in tasca ai reali britannici, sostenendo che, tra voli in elicottero e viaggi con aerei privati, la spesa di Buckingham Palace ammonterebbe a ben un milione e 330mila euro in tutto il 2021. Il tutto da aggiungere ad altri tre milioni di euro in totale per tutte le visite ufficiali compiute l’anno passato.

Potrebbe interessarti anche: Ci sono anche buone notizie per William e Kate: “Quando avverrà”

Ma le cattive notizie continuano: ad oggi il Belize, la Giamaica e le Bahamas fanno parte del Commonwealth britannico. Sono cioè dei territori dell’ex impero della Gran Bretagna, che era una potenza mondiale nel periodo in cui Londra affermò la propria egemonia sui mari tra XV e XVIII secolo.

Potrebbe interessarti anche: Kate Middleton, il ritratto con William lascia tutti a bocca aperta

Ora però i tre Paesi centroamericani hanno fatto sapere di volere diventare delle repubbliche indipendenti. Il viaggio di William e Kate sarebbe dovuto servire per fare buona pubblicità alla Corona inglese da quelle parti e per fare desistere queste nazioni dal dare adito alle loro ispirazioni politiche. Cosa che però non è accaduta, a quanto pare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.