London Bridge is down: ma come è morta la Regina Elisabetta?

London Bridge is down: ma come è morta la Regina Elisabetta? Tutto quel che sappiamo per ora su un accadimento di portata storica

Regina elisabetta decesso
Ponte di Londra (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

London Bridge is down, il ponte di Londra è caduto. E’ la frase in codice che il primo ministro ha probabilmente detto ieri, alla morte della regina. Si chiama infatti london bridge il piano di gestione che deve seguire i giorni del decesso, anche per gestire le molte persone che si attendono a Londra per dare un ultimo saluto alla regina.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio quel che è accaduto ieri: com’è andata? Cosa è successo nelle ore precedenti all’ufficializzazione della notizia? E si sa davvero per cosa sia morta la regina?

London Bridge is down: cosa succede ora e come è morta la regina

Corona inglese cosa accade
Corona (Pixabay)

Ieri, Otto Settembre, un accadimento che ha rivoluzionato la storia: i notiziari e i social non parlano d’altro. Dopo settant’anni di regno, la regina Elisabetta è morta, provocando gli scalpori e i dispiaceri anche di persone non londinesi e non inglesi. Non c’è da stupirsi se ormai tutto l’occidente s’era abituato a lei con dolce affezione, seguendone le vicende.

Icona di stile – veniva chiamata regina arcobaleno a causa dei colori pastello con cui spesso vestiva- abile politica e regnante di ferro, sparisce il pilastro della famiglia regale. Ma per cosa è morta ufficialmente la regina?

La nota di Buckingham Palace è molto stringata: dopo aver comunicato la morte della regina aggiunge poco altro. La regnante si sarebbe spenta serenamente nel suo letto, e che il nuovo re carlo e regina consorte sarebbero tornati a Londa l’indomani.

Insomma, sul perché neppure un accenno. Dobbiamo presupporre si tratti di una morte per vecchiaia o della fine di una malattia degenerativa mai confessata realmente.

Ma cosa succedeva nelle ore precedenti al comunicato ufficiale? Fin dalla mattina, la famiglia reale si è stretta attorno al suo capezzale. I giornalisti della BBC sono comparsi vestiti in nero, in segno di lutto. Il cambio della guardia non è avvenuto: Londra si è fermata e rimarrà ferma ancora qualche tempo, a salutare la sua regina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.