Carlo III, la verità sconvolgente su Harry: “La risposta del test”

Uno spiffero che i tabloid d’Oltremanica tirano fuori ciclicamente sta togliendo il sonno a re Carlo III. C’entra il ribelle Harry.

Re Carlo III nel suo studio
Re Carlo III nel suo studio (Foto Instagram)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Carlo III, dopo la nomina a re che gli ha permesso di aggiungere anche l’identificativo numerico ordinale che segue una precisa linea dinastica (c’erano stati altri due sovrani di nome Carlo prima di lui, n.d.r.) ha ufficialmente preso possesso della corona e di numerose responsabilità che tale carica comporta.

Il tutto in aggiunta gli obblighi che la sua posizione di membro di rilievo della Royal Family gli ha imposto da sempre. Per Carlo III ci sarà un gran da fare tutti i giorni, e lo stesso sarà per la regina consorte Camilla che lo seguirà ad ogni evento ufficiale.

Come al solito però ci sono anche diverse indiscrezioni e speculazioni che riguardano tutto quello che accade a Buckigham Palace. E Carlo III dovrà fare fronte anche a questo. Circola ad esempio una voce alquanto fastidiosa che da anni, con cadenza ciclica, salta fuori.

Carlo III, per molti è James Hewitt il vero padre di Harry

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Royal Style Watch (@royalstylewatch)

Si tratta di una presunta non paternità dello stesso Carlo III nei confronti di suo figlio Harry. Un po’ a sorpresa non sono in pochi quelli che sono di questa idea. La giustificazione arriverebbe dal fatto che Harry, il “principe ribelle”, presenterebbe dei tratti somatici fin troppo diversi da Carlo.

Se dei lineamenti affini alla mamma Diana, mai dimenticata in tutto il mondo, sembra sussisterci, non così si può dire nei confronti del successore della regina Elisabetta sul trono d’Inghilterra. Ma si vocifera anche del fatto che fosse proprio Carlo in persona a nutrire dei dubbi sul fatto di essere il padre biologico di Harry.

I soliti complottisti riferiscono di come il vero papà di Harry sia James Hewitt, amante di Diana nel corso degli anni Ottanta. Lui era un ufficiale della cavalleria di Sua Maestà. Hewitt ha sempre negato questa possibilità. Tuttavia non si sa se il test sia stato effettivamente eseguito, ma viene considerata canonica la reale paternità di Carlo e l’effettivo rapporto di sangue diretto con Harry.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.