Camilla e re Carlo l’episodio osé che li riporta di nuovo al centro del gossip

Che cosa accadde tra Camilla e re Carlo tempo fa al punto da farli vergognare entrambi. Dovettero nascondersi per settimane.

Re Carlo e la regina consorte
Re Carlo e la regina consorte (Foto Instagram)

Camilla e re Carlo III, come noto, sono sposati sin dal 2005, ma la loro relazione affonda le radici molto più indietro nel tempo. E si sa che anche mentre erano sposati con partner diversi, i due avrebbero continuato a vedersi. Lei aveva convolato a nozze con l’ufficiale Andrew Parker Bowles nel 1973, divorziando da lui nel 1995.

Mentre il nuovo sovrano d’Inghilterra aveva sposato Lady Diana nel 1981, separandosi da lei nei primi anni Novanta per poi divorziare definitivamente nel 1996. Diana stessa aveva ammesso che il suo era “un matrimonio a tre”, alludendo in maniera per nulla velata a Camilla Shand. Ad ogni modo, Camilla e re Carlo si conoscono da una vita.

Addirittura sin da quando non avevano ancora 18 anni, mentre oggi Camilla e re Carlo hanno rispettivamente 75 e 74 anni. E mai si sono persi di vista. La attuale regina consorte ha sempre fatto da confidente al primogenito figlio della regina Elisabetta. Con buona pace – si fa per dire – della povera Diana. Ed emerge un retroscena datato 1989 che riguarda i due attuali monarchi britannici.

Camilla e re Carlo, lo scabroso caso del “Tampaxgate”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Clarence House (@clarencehouse)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

È infatti saltata fuori una telefonata che avvenne nei tardissimi anni Ottanta, quasi trent’anni fa, proprio tra Carlo e Camilla. Si tratta di una delle tantissime conversazioni a distanza che i due hanno avuto nel corso degli anni. E lui si rivolgeva a lei con una confidenza che si usa dare solamente ad uno od una amante.

“Come vorrei vivere nei tuoi pantaloni, Camilla, sarebbe tutto più facile”, avrebbe detto lui. Con la risposta di lei che sarebbe stata: “Vorresti essere come un paio di mutandine?”. “O come un tampax, pensa che fortuna” sarebbe stata la replica divertita di colui che oggi è noto al mondo come re Carlo III.

Questa conversazione al telefono sarebbe stata intercettata da un radioamatore. E da lì al finire in mano ad un tabloid dietro lauto pagamento per l’esclusiva ci è voluto poco. Questo caso divenne celebre come il “Tampaxgate”, che a dispetto del nome spassoso creò un grosso danno di immagine alla Corona.

Camilla mai amata, se non di recente

Come conseguenza di ciò seguì un mese di autoesilio sia da parte di Carlo che di Camilla, che per circa quattro settimane non si fecero più vedere in giro.

E questo episodio contribuì a fare aumentare la popolarità di Lady Diana ed al contempo a fare colare a picco quella di Camilla. La quale non è mai piaciuta ai sudditi, che però hanno cambiato idea solamente negli ultimi dieci-quindici anni. E comunque il popolo avrebbe voluto vedere William e Kate Middleton come nuovi re e regina consorte, invece di Carlo e della ex signora Parker Bowles.

Con lei che, in una posizione ora legittima dopo il matrimonio del 2005, è sempre stata ligia al dovere, sobria e rispettosa della regina Elisabetta e del proprio ruolo. Di questa cosa si parlerà anche nella serie tv di Nerflix, “The Crown”, incentrata proprio sulle vicende della Royal Family. Anche se, pare, con una rivisitazione che occorrerà valutare quanto pesante potrà essere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.