Olio caduto sul pavimento: il trucchetto per pulire tutto alla perfezione, zero residui

Pulire il pavimento in cui è caduto dell’olio con questo trucchetto: potrebbe sembrare un’impresa ardua, eppure si può risolvere. Ti sveliamo come fare. 

Usare l'olio in cucina fornelli
Olio in cucina (Fonte-Foto AdobeStock)

Quante volte ci è capitato che nel portare in casa la spesa si rompesse una bottiglia di olio sulle scale o sul pavimento della cucina? Oppure che mentre stavamo cucinando si rovesciasse la bottiglia che tenevamo in mano o anche la padella in cui stava soffriggendo la cipolla pronta ad accogliere il ragù?

Tante volte se siete persone che amano cucinare oppure un pò maldestre. E vi sarà capitato anche si alzare gli occhi al cielo visto che l’olio (sia che si tratti di extravergine che di semi) è forse una delle cose più difficili da eliminare dalle superfici. Usare solo lo straccio bagnato serve a poco perchè l’acqua è un liquido polari che assorbe solo altri liquidi polari, mentre quelli non polari come l’olio (con molecole organiche) non ha alcuna affinità, per cui è come se restassero separati durante il contatto.

Cosa fare allora in queste situazioni spiacevoli? Il primo consiglio è quello di non andare nel panico, si rischia di farsi male (soprattutto se si è anche rotta una bottiglia di vetro), mentre il secondo è armarsi di carta assorbente e detersivo dei piatti.

Detersivo dei piatti, un unico ingrediente mille usi

Pulire a terra olio caduto
Pulire a terra con lo straccio (Fonte Foto AdobeStock)

Forse non tutti lo sanno ma il detersivo dei piatti concentrato è un ottimo alleato per pulire moltissime aree della casa! Ad esempio se avete il wc particolarmente incrostato sul fondo e non riuscite a ripristinare la brillantezza della superfice vi basterà usare del detersivo in aggiunta a dell’acqua calda, lasciare agire per circa 5 minuti e poi andare a detergere con lo scopino e della candeggina. Non serve sempre usare la soda caustica, spesso irritante e pericolosa per la salute umana.

SE TI È SFUGGITO QUESTO CONTENUTO –> Le migliori spazzole per pulire i termosifoni a meno di 10 euro

Un altro uso incredibile del detersivo dei piatti è che si può utilizzare al posto del sapone per il bucato quando questo è molto sporco. Mettetene due tappi nel cestello della lavatrice assieme ai panni colorati e vedrete che risultato! Meglio che qualsiasi altro pretrattante super costoso sul mercato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Come pulire velocemente e alla perfezione i fornelli della cucina sporchi e unti

E con l’olio sul pavimento invece? Ve lo spieghiamo subito.

Olio sul pavimento, usa il detersivo dei piatti! Ti spieghiamo come

Detersivo dei piatti lavori domestici
Detersivo dei piatti (Fonte Foto AdobeStock)

Per prima cosa raccogliere eventuali pezzi di vetro sul pavimento, poi procedete a tamponare con della carta assorbente per raccogliere il grosso di quello che è caduto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Fantastico sgrassante fai-da-te: pochi ingredienti per far brillare qualsiasi superficie

Procuratevi quindi dei guanti e una pentola capiente all’interno della quale andrete a far bollire almeno un litro di acqua. Versare dentro un tappo di detersivo e immergere uno strofinaccio per pavimenti che andrà fatto passare sul pavimento più di una volta per togliere accuratamente ogni traccia di olio esistente.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Il detersivo dei piatti è uno dei migliori sgrassatori presenti sul mercato, lo si trova spesso anche in versione bio senza all’interno sostanze dannose per l’ambiente e ha un costo (a litro) relativamente ridotto rispetto a corrispettivi prodotti molto blasonati che sono pubblicizzati da influencer e conduttrici. Provare per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.