Il trucco per avere capelli lucidi e morbidissimi: ti basta una sola mossa furbissima

Se anche voi per le feste di Natale volete avere dei capelli lucidi e morbidissimi allora dovere assolutamente replicare i trucchi dei professionisti del mestiere. Vediamoli tutti.

Capelli morbidissimi e lucidi
Capelli morbidissimi (Fonte Foto AdobeStock)

Avere i capelli in ordine, sani e curati è una prerogativa di tutte le donne. Sentirsi belle con la chioma perfetta è una delle massime soddisfazioni della vita, come anche quella di andare dal parrucchiere e farsi coccolare come delle vere celebrities. Non sempre però tutte hanno capelli morbidissimi e lucenti, a volte una vita troppo disordinata, l’assunzione di farmaci, l’uso della piastra ad alte temperature, stress e tagli casalinghi portano ad avere invece chiome opache e spente, disidratate e molto rovinate sulle punte.

Molto dipende anche dalla genetica, infatti alcune donne possiedono una bellezza tale del capello che sembrano uscite da costosi saloni di coiffeur ogni volta che le si vede in giro. Invece il volume, la sofficità, la piega, l’idratazione sono peculiarità intrinseche di ognuno che non possiamo escludere quando ci troviamo a guardarci allo specchio.

Se però anche voi volete provare a dare uno scossone ai vostri capelli sciupati, magari in vista delle prossime festività natalizie, e trasformarli in un manto più setoso e lucido, allora vediamo i trucchi dei professionisti parrucchieri che potete anche voi replicare a casa vostra per un risultato incredibile!

Capelli lucidi e morbidi: come fare? Sveliamo i 5 trucchi dei professionisti

Aceto di mele nell'ampolla
Aceto di mele (Fonte Foto AdobeStock)

Ovviamente il primo consiglio base è quello di usare sempre prodotti professionali acquistati sia in negozi biologici che online da rivenditori autorizzati. Sempre preferire shampoo, balsami e maschere di livello superiore per un risultato migliore in termini di stylist finale del capello trattato e pulizia della cute.

1. Risciacquo con l’aceto di mele

Forse non molte sanno che l’aceto di mele non solo appiattisce le cuticole dei capelli, ma grazie alla sua azione antibatterica elimina anche la forfora sulla cute e riduce l’effetto crespo del capello una volta asciugato. Versare un cucchiaio di aceto in una bottiglia d’acqua e versare la miscela sul capello dopo lo shampoo, massaggiare delicatamente e lasciare agire per circa 5-10 minuti, quindi eliminare con acqua tiepida. Ripetere almeno una volta la settimana.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI –> Come velocizzare la crescita dei capelli in poche mosse: il rimedio che non ti aspetti

2. Lava i capelli non più di 2-3 volte la settimana

Forse può sembrare un consiglio strano ma lavare meno i capelli durante la settimana consente di sfibrare meno il capello, infatti troppi lavaggi eccessivi (e calore di phon e piastra) possono eliminare gli oli naturali presenti sulla cute e la stessa chioma, rendendo il tutto secco e danneggiato.

NON PERDERTI ANCHE –> Mai fare questo errore quando asciughi i capelli: il sistema per non rovinare mai la tua chioma

3. Usa l’olio d’Argan al posto degli spray lucidanti

Molti spray lucidanti in commercio sono pieni di siliconi, parabeni e additivi che ostruiscono la fibra del capello e invece di lucidarla la ingrigiscono. Meglio applicare sulle punte una piccola noce di olio di Argan, conosciuto da millenni nelle zone del Medio Oriente per le sue proprietà nutritive, cosmetiche e medicamentose.

LEGGI ANCHE –> Il taglio di capelli del momento è questo e sta bene a tutte le donne

4. Asciuga i capelli come un professionista

Il calore eccessivo è uno dei fattori peggiori per avere sul lungo periodo capelli spenti e sfibrati. Quindi ricorda sempre di seguire questi passaggi: una volta fatto lo shampoo strizza i capelli con un asciugamano in microfibra in modo da catturare tutta l’acqua in eccesso. Quindi passa su tutte le lunghezze un termoprotettore in modo da proteggere le fibre capillari dagli attrezzi termici che si andranno ad adoperare. Passa poi a raccogliere i capelli in sezioni con mollettoni e procedi a phonare usando una spazzola a setole larghe per aiutarti a districare meglio i capelli. Usa il phon con movimenti rapidi e decisi, mai stare sullo stesso punto troppo a lungo per non rischiare di bruciare la cute.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

5. Usa spazzole con setole naturali

Serve infine usare sempre una spazzola con setole naturali per pettinare i capelli. Questa consentirà di spostare gli oli naturali del cuoio capelluto alle punte in tutta la loro lunghezza: avrete così radici meno oleose ma anche maggiore idratazione su tutto il capello per più giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.