Capodanno a casa tua: 5 piante che non possono mancare per avere l’atmosfera perfetta

Avere una casa ben arredata per queste festività natalizie ed i Capodanno è imprescindibile soprattutto se si avranno ospiti: ecco alcune piante che non dovrebbero mai mancare per creare il giusto ambiente. 

Casa con decorazioni natalizie foto
Casa con decorazioni natalizie (Fonte Foto AdobeStock) – Inran.it

Non c’è nulla di più bello che andare a trovare amici e parenti a casa e vedere degli ambienti ben arredati e accoglienti, non solo con le luci soffuse, le candele accese, i biscotti alla cannella nel forno oppure le decorazioni natalizie che tanto deliziano in queste festività di fine dicembre. Per fare “ambiente” spesso però si pensa che serva spendere migliaia di euro in oggetti che poi non saranno più utilizzati nel corso dell’anno, depositati in cantina a prendere freddo.

E se invece vi dicessimo che per dare alla vostra casa quel calore che tanto piace bastassero della piante ornamentali che poi potete conservare anche durante il resto dell’anno? Con qualche trucco e pochi spicci infatti darete ai vostri ospiti l’illusione di essere immersi nel pieno clima natalizio, senza dimenticare quel pizzico di ventata di freschezza che magari proprio la vostra vecchia casa necessitava da tempo. Ecco 5 piante che dovreste acquistare in queste giornate (se non lo avete ancora fatto). Non crederete ai vostri occhi!

Casa accogliente, aggiungi queste 5 piante: atmosfera perfetta in un attimo

Casa addobbata decorazioni albero Natale
Casa addobbata feste di Natale (Fonte Foto AdobeStock) – Inran.it

1) Abete (vero)

Ovviamente non ci può essere Natale senza l’albero di abete decorato a festa. Sempre meglio comprarne uno vero, non necessariamente di enormi dimensioni, basta anche uni in vaso che poi una volta terminate le feste potete anche travasare in giardino e far crescere con devozione e tanta cura. Sbizzarritevi ad appendervi palline, addobbi con la pasta al sale, biscotti allo zenzero oppure lucine multicolor purché calde per riscaldare l’ambiente intorno.

NON PERDERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO –> Sistema queste piante vicine e cresceranno come non mai: è un segreto che in pochi conoscono

2) Stella di Natale

Con appena 5 euro avrete in casa il simbolo indiscusso del Natale che potete disporre in vari angoli del salone o la cucina per dare un tocco di colore all’arredamento, da quello più moderno fino al rustico. Ricordate però di non lasciare la vostra pianta in ambienti troppo riscaldati (vicino al caminetto) o troppo freddi, un clima secco ed illuminato va benissimo. Se invece volete sapere come non far morire la vostra pianta in appena una settimana, allora leggete il nostro articolo per avere tutte le delucidazioni sul tema.

LEGGI ANCHE –>Stella di Natale: non farla morire in una sola settimana | Tutti i trucchi per crescerla sana e forte

3) Pungitopo (o agrifoglio)

Potete comprarlo dal fioraio a pochissimi soldi, e creare delle decorazioni e centrotavola davvero superbe con all’interno vasi di cristallo oppure candele profumate. Questa pianta sempreverde con le bacche rosse può poi essere usata anche nei mesi primaverili come decorazione di ringhiere esterne o balconi poco esposti.

ANCHE QUESTO CONTENUTO FA AL CASO TUO -.> Tarassaco: la pianta che tutti sottovalutano, ma che dovremmo sempre avere in casa

4) Vischio

Impossibile non aggiungere qualche rametto di vischio in casa per Capodanno! Non solo è di buon auspicio per l’inizio dell’anno nuovo ma è anche un invito per gli amici single presenti a casa a farsi avanti. Sempre meglio appenderlo alla porta di ingresso di casa oppure che scende dal soffitto della sala da pranzo.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

5) Cactus di Natale

Si tratta di una specie vegetale originaria dell’America tropicale, precisamente del Brasile, che ben si è adattata anche ai nostri climi continentali. Costa davvero poco ma decora incredibilmente gli ambienti con le sue cascate a grappoli di fiori rosa o rosso acceso. Fiorisce tra dicembre e gennaio, quindi proprio a cavallo delle festività natalizie. Sarà mica un segno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.