4 rimedi naturali per nutrire i capelli secchi e spenti: prova e non vorrai più farne a meno

Se anche i tuoi capelli appaiono spenti e secchi non correre subito dal parrucchiere, prova questo incredibili balsamo ricostituente facile da fare a casa. 

Punte dei capelli secche
Punte dei capelli secche (Canva) – Inran.it

In questo periodo dell’anno ci troviamo con i capelli spesso fragili, secchi e sfibrati più che mai, le punte rovinate, e c’è anche chi ne sta anche perdendo moltissimi proprio per colpa della poca idratazione che è stata data loro. La corsa al parrucchiere sembra immediata e incontrovertibile, ma se invece vi dicessimo che potete non accorciare i capelli ma salvarli in tutta la loro lunghezza semplicemente realizzando un balsamo fai da te casalingo che racchiude tutti i nutrienti per ravvivarli e farli apparire in poco tempo sani e luminosi?

In commercio ci sono moltissimi balsami industriali che però spesso – anche se sono bio e in etichetta reclamo una naturalità al 100% – tendono ad avere degli additivi a volte troppo aggressivi per il cuoio capelluto. Questo balsamo invece è ottimo ora per il cambio di stagione ma anche tutte le volte (preciclo, ciclo, freddo, stress) in cui li vedere spenti e poco reattivi. Vediamo come realizzarlo in poche semplici mosse.

Addio capelli secchi e spenti, prova questi 4 balsami riparatori

1) Balsamo all’olio di mandorle e miele

  • 1/2 litro acqua temperatura ambiente
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle
  • 1 cucchiaio del balsamo per capelli preferito
  • 1 cucchiaio di miele a piacere.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Il trucco per avere capelli lucidi e morbidissimi: ti basta una sola mossa furbissima

Versare l’acqua in un pentolino e farla scaldare sul fuoco, quando bolle aggiungere anche l’amido di mais e mescolare con una frusta per evitare che si formino grumi. Sempre tenendo il pentolino sul fuoco incorporare anche l’olio di mandorle, il balsamo e il miele. Mescolare per circa 5 minuti, quindi portare la miscela via dal fornello e lasciarla intiepidire.

Quando sarà fredda versarla in una bottiglietta di plastica e usarla sui capelli bagnati dopo aver fatto lo shampoo. Lasciare agire 10 minuti, quindi sciacquare. Se i capelli però sono particolarmente secchi, è possibile applicare il balsamo naturale a capello asciutto e lasciare agire anche 2 ore (meglio se con una cuffietta in testa). La miscela si conserva fino a 3 giorni.

LEGGI ANCHE –> Ti basta solo un elastico per un’acconciatura chic ed elegante: sarai al TOP

2) Olio di cocco

Ottimo per fare impacchi sulle lunghezze, rilascia in profondità i suoi oli essenziali rendendo le fibre capillari lisce e vellutate. Meglio tenerlo in posa fino a 30 minuti, quindi risciacquare e procedere con lo schampo.

NON PERDERTI ANCHE –> Mai fare questo errore quando asciughi i capelli: il sistema per non rovinare mai la tua chioma

3) Olio di ricino

Ha note proprietà rinforzanti indicate per i capelli indeboliti sfruttati da decolorazioni o permanenti ma anche sui capelli fragili e sottili. Essendo molto viscoso è sempre meglio unirlo ad un altro olio, come quello di cocco più solido e facilmente lavorabile con le mani.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

4) Gel all’aloe vera

Infine il gel all’aloe vera consigliato in caso di scarsa idratazione sia della cute che del capello. Massaggiare sulla testa e lasciare in posa su capello asciutto fino a 60 minuti, quindi sciacquare e procedere con la detersione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.