Come scegliere la palestra perfetta per te | A cosa devi prestare attenzione per non buttare soldi

Gennaio è il mese dei buoni propositi e per molti anche di riprendere o iscriversi in palestra, ma come scegliere quella perfetta che risponde a pieno alle nostre esigenze?

Palestra perfetta come sceglierla trucchi
Attività a corpo libero in palestra (Canva) – Inran.it

L’epifania, si sa, tutte le feste porta via, e con lei anche le abbuffate ed le concessioni di gola a tavola, lasciandoci in compenso i sensi di colpa per tutto quello che è stato mangiato avidamente durante le festività natalizie. Gennaio quindi è il mese indicato per rimettersi in forma, riprendendo quelle sane abitudini abbandonate a inizio dicembre, come mantenere una dieta alimentare salutare e svolgere adeguata attività motoria e fisica durante la giornata. C’è anche chi ne approfitta per andare a camminare oppure in palestra, accantonata da qualche settimana, o con una nuova iscrizione annoverata tra i propositi del nuovo anno.

Come fare però a trovare la palestra che faccia al caso nostro nel caso invece si fosse dei neofiti? Potersi allenare in un posto vicino a casa, con orari flessibili, pulita e personale preparato è essenziale per unire insieme divertimento, motivazione e perseveranza nell’affrontare la sfida che ci desidera intraprendere. Questi però non solo i soli aspetti da tenere in considerazione quando si inizia a cercare la migliore in zona, se infatti non ci si sente a proprio agio all’interno della struttura si è anche meno desiderosi di proseguire con costanza. Vediamo quindi gli aspetti da osservare con attenzione appena si mette piede in un club sportivo durante la prima visita di supervisione.

Palestra perfetta: come scegliere il centro fitness più adatto alle tue esigenze

Allenarsi palestra perfetta dopo feste
Sportivi soddisfatti (Canva) – Inran.it

1) Tempo e motivazione

Scegliere la palestra perfetta per le proprie esigenze non è così difficile come può sembrare ma serve essere onesto con sè stessi e partire dalla questione tempo e motivazione prima di passare agli altri fattori da esaminare. Quanto tempo si desidera dedicare all’attività in palestra? Il lavoro che si svolge incide molto nella scelta degli orari stabiliti dal centro per le attività oppure l’accesso alla sala pesi?

Si potrebbe essere vincolati da altri impegni improrogabili oppure improvvisi durante la settimana (figli, genitori anziani, animali, eccetera)? Detto ciò si può quindi pensare a che tipo di abbonamento sottoscrivere, se acquistare solo un pacchetto per degli ingressi sporadici, oppure sottoscrivere un abbonamento mensile, trimestrale, sementarle o annuale. Il passo successivo quindi è il prezzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Come accelerare il metabolismo troppo lento: usa questi trucchetti e vedrai subito una grande differenza

2) Prezzo, orari e servizi

Quando si passa poi al costo non si deve essere troppo allettati subito da un abbonamento troppo basso. Spesso questo nasconde delle insidie poco gradevoli che spesso si conoscono solo una volta messo piede nella struttura. Per prima cosa occorre capire che tipo di orari vengono forniti (ad esempio se la palestra apre molto presto e chiude tardi, è aperta anche il fine settimana e i giorni festivi), e quali corsi sono garantiti per fascia oraria. Evitare di firmare abbonamenti per corsi e attività che non verranno mai svolte, cercate di essere obbiettivi con le vostre capacità e di fare solo quello che potete svolgere (nei limiti temporali e di motivazione).

È essenziale però che ci sia la possibilità di poter variare la scheda e sfruttare qualche servizio jolly nel caso non vogliate unicamente usare la sala attrezzi oppure svolgere un corso specifico. Sicuramente un’ampia scelta di lezioni di gruppo (zimba, spinning, workout con attrezzi, eccetera) gioca a favore nella scelta della palestra finale. Inoltre nel prezzo sono compresi gadget omaggio come energy drink o acqua, asciugamano e prima lezione omaggio? Fateci caso quando mettete sulla bilancia le varie strutture.

LEGGI ANCHE –> Essere sedentari fa malissimo al tuo organismo: come instaurare delle sane abitudini in poche mosse

3) Attrezzature e pulizia dei locali

Altri due aspetti da vagliare sono le attrezzature e la pulizia degli ambienti che molte volte nelle palestre più datate non sono dei migliori. Avere attrezzi e macchinari nuovi, nonché sale pulire e igienizzate è sempre un bel biglietto da visita per il club dove vi allenate, ma anche un elemento che attrae molti più giovani catturati dall’ambiente, la musica ed i servizi esclusivi ricevuti. Anche i bagni e gli spogliatori però devono essere puliti e sanificati almeno due volte al giorno in modo da evitare di poter contrarre malattie batteriche oppure virali.

ANCHE QUESTO CONTENUTO POTREBBE PIACERTI –> Attenzione alla correlazione tra freddo e disidratazione: quando cominciare a preoccuparsi

4) Distanza da casa e parcheggio

Avere la palestra vicino casa oppure il luogo di lavoro è indice che sicuramente sarete costanti nel continuare ad andarci come vi siete prefissati. Dover infatti prendere la macchina e fare anche molti chilometri in mezzo al traffico durante le ore di punta farebbe impazzire chiunque. Inoltre assicuratevi che vicino la palestra ci sia un parcheggio pubblico, meglio se privato e riservato a chi ha l’abbonamento.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

5) Preparazione del personale

Siate certi che il personale al suo interno sia preparato a dovere, rapportarsi con giovani insegnanti a volte è sinonimo di maggiore curiosità e vitalità nel proporvi anche nuovi approcci alla disciplina, motivandovi e spiegando nel dettaglio errori e ripetizioni errate nei movimenti.  Avere dei coach entusiasti spinge a divertirsi di più e continuare ad allenarsi anche quando la fatica è tanta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.