Basta 🛑 con la scarpiera che emana cattivi odori: usa questo per pulirla e non avrai più problemi

Ogni quanto pulite la zona della casa adibita alle scarpe? Se anche la vostra scarpiera emana cattivi odori vi sveliamo alcuni accorgimenti per pulirla a fondo senza problemi. 

scarpiera cattivi odori
Scarpiera da pulire a fondo cambio stagione (Canva) – Inran.it

Moltissime persone tendono a pulire la scarpiera solo in concomitanza del cambio armadio, quindi in estate ed in inverno, ma non esiste soluzione igienica peggiore! Infatti questo spazio della casa andrebbe sistemato almeno 4 volte l’anno, in coincidenza invece con tutti e quattro i cambi stagione. Riuscirete così a capire quali scarpe avete ancora, riordinare gli spazi (magari facendo anche decluttering) e igienizzando l’ambiente a fondo.

Questa operazione va fatta sia che si tengano le scarpe all’interno della scatole di cartone ben confezionate, ma a maggior ragione se invece il tutto è appoggiato direttamente sui ripiani. Con il risultato che spesso sui vari scaffali si accumulano polvere, terriccio ma anche germi e batteri depositati sulle suole delle varie scarpe inserite. Per avere invece una scarpiera funzionale con ogni cosa in ordine e a vista, ma anche pulita, serve compiere alcuni accorgimenti pratici che ora andiamo ad illustravi step by step.

Pulire la scarpiera passo dopo passo, i trucchi da conoscere

pulire scarpiera candeggina trucco
Pulire con la candeggina (Canva) – Inran.it

La primissima cosa da fare è togliere tutte le scarpe dai ripiani e appoggiarle a terra dopo aver disposto dei giornali vecchi in modo da non sporcare il pavimento o eventualmente i tappetti. Quindi procedere a pulire le scarpe con i prodotti indicati per la pelle, scamosciato, cotone, corda, lucido, e farle arieggiare all’aperto almeno un’oretta prima di richiuderle nelle scatole o nei loro contenitori sigillati. Durante questo tempo procedete a riordinare la scarpiera e a pulirla.

NON PERDERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO –> 5 abitudini sbagliate che ti fanno sentire sempre stanco e senza forze | Fai così e cambierà tutto

Procuratevi una bacinella con acqua tiepida e un tappo di candeggina o aceto di vino bianco diluito all’interno. Dopo esservi messi i guanti bagnate una spugna oppure un canovaccio morbido nell’acqua e procedete a passare tutti gli scaffali, compresi fondali e le pareti laterali. Se l’acqua è molto scura il consiglio è quello di ripetere l’operazione anche una seconda volta. Fatto questo passate ancora una volta uno straccio asciutto per eliminare il deposito eccessivo di candeggina o acqua rimasto all’interno.

ANCHE QUESTO CONTENUTO POTREBBE PIACERTI –> Non gettare le bucce d’arancia, mettile in un barattolo e aggiungi questo: risultato incredibile

Lasciate la scarpiera aperta almeno altri 15 minuti prima di ricominciare a riempirla ancora. Inserite dei sacchetti di lavanda o eucalipto all’interno, questo aiuterà ad evitare al formazione di cattivi odori e batteri nel tempo. Fatto questo impilate per prima le scarpe che non utilizzate oppure della stagione non in corso. Questo vi consentirà di poter prendere subito a colpo sicuro quelle che invece vi occorrono per uscire. È anche la volta buona per buttare le paia più vecchie o decidere di regalare quelle che non utilizzate più con grande frequenza.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Ricordate di ripetere l’operazione almeno 4 volte l’anno, questo vi aiuterà a evitare al formazione di cattivi odori poco gradevoli. Oltre a conservare più a lungo le vostre scarpe che non saranno quindi soggette alla formazione di muffe e batteri che potrebbero rovinarne il tessuto o la pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.