C’è un motivo se ti capita spesso di essere in ritardo: ecco la spiegazione scientifica

Avete anche voi un amico che è sempre in ritardo agli appuntamenti oppure lo siete voi stessi? Sono stati pubblicati diversi studi scientifici che svelano il meccanismo psicologico che si nasconde dietro questo atteggiamento. 

essere ritardo motivo scientifico
Donna al volante che guarda l’orologio (Canva) – Inran.it

Per molti il suono della sveglia oppure una telefonata di avviso non è motivo di preoccupazione. Il ritardo è un aspetto trascurabile se inserito all’interno della propria quotidianità privata e lavorativa. Essere in ritardo però spesso nuoce al soggetto che compie quell’azione e a chi gli sta attorno! Tutti noi abbiamo amici ritardatari che saltano gli appuntamenti oppure lo siamo noi stessi.  Incapaci di organizzare le nostre giornate in maniera cadenzata secondo una regolare tabella di marcia.

Uno studio del 2016 dell’Università di Washington e guidato dai ricercatori Emily Waldun e Mark McDaniel ha stabilito che alla base di ogni azione ordinaria e straordinaria ci sia la memoria prospettica basata sul tempo (TBPM). Secondo questo “le persone che sono brave con la TBPM sembrano essere migliori a regolare il proprio comportamento di tenere il tempo”. I ritardatari quindi sarebbero portatori di una scarsa memoria prospettica che influenzerebbe il loro agire nel presente. Ma non è finita qui.

Perché alcune persone sono sempre in ritardo?

essere ritardo motivo scientifico
Uomo che corre (Canva) – Inran.it

Forse però non è neppure solo una questione genetica che ci portiamo dalla nascita ma magari dipende tutto da poca autodisciplina sviluppata negli anni. Frutto anche di pochi stimoli dati anche in giovane età da parte dei genitori. Avere scarse doti organizzative infatti può essere sintomo di poco esercizio svolto nel tempo che alla fine ha portato ad abituarsi agli imprevisti piuttosto che alle regole ferree della società in cui si vive.

QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI –> Anche se non te lo dice puoi capirlo lo stesso: il linguaggio del corpo non mente | Trucchi da conoscere

La dottoressa Edvige Liotta, psicologa e psicoterapeuta del Centro Synesis di Monza, ha però posto l’accento anche su altri aspetti caratteriali di chi è spesso in ritardo. A spingere queste persone c’è a volte la paura di fallire che porterebbe a prendere alla leggera quindi l’organizzazione delle proprie attività già prima di iniziarle. Il fallimento parte nella testa e si concretizza prima mentalmente e poi con i fatti.

LEGGI ANCHE –> Le migliori mete economiche in Europa per festeggiare il Carnevale 2023

Segue poi anche un concetto legato alla poca autostima personale, quindi chi compie questo ritardo desidera avere gli occhi puntati addosso. Non importa che sia per un evento negativo quello che importa è che ci sia attenzione. “In un contesto del genere, chi ha una scarsa autostima può essere sempre in ritardo per confermare l’immagine che ha di se stesso”. Spiega sempre la Liotta.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE PIACERTI –> Dove andare a San Valentino 2023: 5 mete economiche e bellissime proprio in Italia

Secondo la scienze è incriminabile anche il concetto di riappropriazione della propria libertà che invece la società soffoca con i suoi vincoli e i suoi obblighi, orari compresi, che sono considerati come troppo stringenti. Per esprimere in maniera più forte il proprio dissenso e riaffermare la propria libertà, addirittura alcune persone non si presentano a certi appuntamenti” (gazzetta.it).

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Infine per Liotta è anche indicazione di un test che si vuole fare agli altri, capire fino a che punto l’amicizia oppure un rapporto di lavoro è solido. Mettere costantemente la solidità di un dei sentimenti però a lungo andare è controproducente e tende ad logorare ogni tipo di relazione, personale ma che lavorativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.