Anche tu puoi avere in casa un bellissimo albero di Guava: come coltivarlo in pochi step

Guava: come coltivarlo. E’ una deliziosa e profumata frutta tropicale originaria dell’America Centrale e Meridionale. Tutti amiamo il gusto dolce e il profumo intenso della guava.

Guava
Guava frutti (Canva – Inran.it)

In questo articolo vi mostreremo come coltivare l’albero di guava in pochi step, e come godere di questo frutto esotico tutto l’anno. L’albero di guava (Psidium guajava) è originario dell’America Centrale e Meridionale, ma è stato introdotto in molti altri paesi tropicali, tra cui India, Filippine, Thailandia, Indonesia e Nigeria. È una pianta molto apprezzata per il suo frutto dolce e profumato.

L’albero di guava appartiene alla famiglia delle Myrtaceae, che comprende anche alberi come l’eucalipto e il mirto. La pianta può crescere fino a 6-9 metri di altezza, ma esistono varietà nanometriche che rimangono più piccole e adatte alla coltivazione in contenitore.

Pianta di Guava: i segreti per coltivarlo a casa

Guava
Guava (Canva – Inran.it)

Le foglie dell’albero di guava sono semplici, ovato-lanceolate e di colore verde scuro lucido. La pianta fiorisce tra la primavera e l’estate, producendo fiori solitari o in gruppi, bianchi o rosa chiaro, che emanano un intenso profumo dolce.

Il frutto dell’albero di guava può essere tondo o ovale, dalla grandezza di una pesca o di una mela media, e può essere di un colore verde o giallo, a seconda della varietà. La polpa della guava può essere di colore bianco, rosa o rosso, ed è molto dolce e succosa, ricca di vitamine, minerali e fibre.

L’albero di guava richiede un clima tropicale o subtropicale, con temperature medie di 20-30°C e una umidità elevata. Preferisce i terreni ben drenati e acidi, ma può sopravvivere anche in terreni poveri di nutrienti. L’albero di guava ha bisogno di molta acqua durante la fase di crescita e di sviluppo dei frutti, ed è in grado di sopportare brevi periodi di siccità.

L’albero di guava è apprezzato per il suo frutto dolce e profumato, ma anche per le sue proprietà medicinali: la guava contiene, infatti, vitamina C, potassio, antiossidanti e composti fitochimici che possono ridurre l’infiammazione e il rischio di malattie croniche come il diabete e il cancro.

In generale, l’albero di guava è relativamente facile da coltivare, se viene fornito il giusto clima e le cure necessarie. Con la sua profumata fioritura e la succulenta frutta, l’albero di guava è una scelta ideale per chi desidera coltivare una pianta ornamentale e comunque ottenere un frutto squisito e sano.

Passo 1: Acquistare un albero di Guava

Il primo passo per iniziare la coltivazione dell’albero di guava è acquistare una pianta di buona qualità. Potete trovare quest’albero in molti negozi di piante, online, oppure presso un vivai locale. Assicuratevi di scegliere una pianta di guava di buona qualità e di essere consapevoli del tipo di guava che desiderate coltivare.

Passo 2: Scegliere il luogo giusto

L’albero di guava ama il caldo e la luce solare, scegliete quindi un luogo soleggiato che riceva molta luce. Poiché l’albero di guava ha bisogno di temperature calde per prosperare, scegliete un luogo che si trovi almeno tra la zona 8 e la zona 11 dell’USDA. L’albero di guava crescerà anche al chiuso o in una serra, ma dovrete fornire una luce artificiale in caso di scarsa illuminazione.

Passo 3: Preparare il terreno

Sebbene l’albero di guava non richieda terreni particolarmente nutrienti, è importante scegliere un terreno ben drenato. Un terreno troppo umido può compromettere la crescita della pianta. Miscelate del compost o dell’humus al terreno secco e povero di nutrienti per migliorarne la qualità.

SE NON VUOI PERDERTI I NOSTRI AGGIORNAMENTI, PUOI SEGUIRCI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL: TELEGRAM, INSTAGRAM e TIKTOK

Passo 4: Trapianto della pianta

Prima di piantare la vostra pianta di guava, assicuratevi di aver preparato il posto nel modo giusto. Scavate una buca profonda quanto il cumulo di radici della pianta e della stessa larghezza. Poi, semplicemente piantate la pianta nell’orifizio e coprite le radici con altra terra.

Passo 5: Innaffiare la pianta

L’albero di Guava ha bisogno di acqua per crescere sano e produrre frutti, ma troppa acqua può compromettere la pianta. Innaffiate la vostra pianta di guava ogni volta che il terreno è asciutto, in modo da mantenerlo sempre umido.

Passo 6: Fertilizzazione

L’albero di guava può essere fertilizzato ogni 3-4 mesi utilizzando un fertilizzante a base di urea, che ne migliorerà la crescita e la salute. È importante non esagerare con il concime, in quanto una quantità eccessiva potrebbe danneggiare la pianta, causando la morte.

Passo 7: Potare l’albero di guava

La potatura dell’albero di guava deve essere eseguita con cura, in modo da non danneggiare la pianta. Potate le parti morte o malate dell’albero, in modo da favorire la crescita del ramo principale.

Passo 8: Raccogliere la guava

La guava può essere raccolta quando viene a maturazione, il che di solito accade in autunno. Quando la guava è matura, cambia colore da verde a giallo o rosa, a seconda della varietà. Raccogliete le guave da terra o dall’albero, evitando di danneggiare i rametti. Assicuratevi sempre di ritirare tutte le guave dalla pianta, poiché ciò potrebbe danneggiarla.

In conclusione, la coltivazione dell’albero di guava può essere una vera sfida, ma non impossibile. Scegliete un luogo soleggiato, preparate il terreno e innaffiate la vostra pianta regolarmente. Siete pronti a godere dell’aroma intenso e del gusto dolce della guava tutto l’anno, senza dover partire per i tropici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.