Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Aceto di sidro di mele, un segreto per perdere peso in modo facile

Il dimagrimento è un miraggio per tutti e la dieta è sempre faticosa da fare.

Il dimagrimento è un miraggio per tutti e la dieta è sempre faticosa da fare. Non tutti sanno che l’aceto di sidro di mele può diventare un ottimo alleato per aiutare nella perdita di peso e del tutto naturale e sano.

L’aceto di sidro di mele viene fatto a partire dalla fermentazione del sidro d mele, una sostanza a base di succo di mela. Esso viene anche definito con la sigla ACV e solitamente ha una consistenza fluida e un colore ambrato pallido. La fermentazione avviene in un primo momento con la trasformazione dello zucchero contenuto nel sidro in alcol ad opera dei batteri e successivamente quell’alcol diventa aceto.

Se questo aceto è non pastorizzato si noterà sul fondo del contenitore una parte meno trasparente e diversa rispetto al resto, questa è definita la madre dell’aceto ed è composta da batteri acetici, e costituisce ciò che resta dei batteri responsabili della fermentazione. L’aceto di sidro di mele si trova in commercio in capsule o compresse e in forma liquida. La madre dell’aceto, contenente la maggior parte dei benefici della sostanza, si trova solamente nella forma liquida e quindi è preferibile.

Sostanze nutritive contenute

L’aceto di sidro di mele contiene potassio, pectina, acido malico e acetico, calcio e vitamine A, C, E e alcune del gruppo B, minerali come il selenio, il manganese, lo rame e lo zinco, il sodio, il fosforo, ferro, calcio, magnesio.

Benefici dell’aceto di sidro di mele

Questo aceto è noto e rinomato per la sua facoltà di favorire la perdita di peso, ma non solo.

  • Regolazione della glicemia

Innanzitutto l’aceto di sidro di mele interviene regolando la glicemia grazie alla sua acidità. Esso, consumato con i pasti, ha la proprietà di ridurre la velocità con la quale il glucosio (lo zucchero) viene rilasciato nel sangue attraverso l’assunzione a livello dell’intestino, di conseguenza la percentuale di insulina rilasciata dall’organismo nel flusso sanguigno è minore. Questo ormone è responsabile dell’immagazzinamento dei grassi nel corpo e ad ogni sua secrezione nel sangue, resta comunque in circolo per un certo tempo.

  • Inibizione dei geni che operano per accumulare grasso

Benefici dell’aceto di sidro di mele

Quando l’insulina è presente nel sangue in quantitativo eccessivo, lo smaltimento del grasso corporeo è difficilissima, se non impossibile. L’organismo umano infatti ha la tendenza a conservare il grasso anche se l’apporto calorico è ridotto, questo è dovuto a dei geni che ne promuovono l’accumulo a scopo di scorta di energia. L’acido acetico dell’aceto di sidro di mele inibisce questi geni, facilitando così lo smaltimento del grasso.

  • Riduzione pressione e colesterolo

L’aceto di sidro di mele agisce riducendo la pressione del sangue e riducendone i livelli di colesterolo. Ne beneficia quindi il sistema cardiovascolare, che così è più difficile sia sottoposto a malattie cardiache, vascolari, a infarti e ad ictus.

Dimagrire con l’aceto di sidro di mele

Questo prodotto è noto soprattutto per la sua capacità dimagrante, non vi è uno specifico menù dietetico da seguire in associazione allo stesso, tuttavia se utilizzato a questo scopo è necessario venga assunto con alcuni piccoli accorgimenti:

  • L’aceto deve essere preso prima dei pasti, diluito in un bicchiere d’acqua in un quantitativo di 3 cucchiaini, per accelerare il metabolismo, frenando l’appetito.
  • È necessario in contemporanea bere molta acqua durante il giorno, meglio se lontano dai pasti così da non diluire i succhi gastrici.
  • Moderare gli zuccheri e i carboidrati negli snack tra un pasto e l’altro, preferire yogurt e frutti.
  • Non vi sono specifiche su cosa mangiare, tuttavia consumare porzioni piccole di tutto.
  • Cercare di fare del movimento, se ve n’è l’occasione preferite le scale all’ascensore, parcheggiate vicino a dove vi state recando, ma non troppo così da fare qualche passo in più.

Per prevenzione è consigliato partire con un solo cucchiaino di aceto prima dei pasti, per vedere la risposta del vostro organismo. Se la sostanza vi crea bruciore scegliete le capsule o le compresse di aceto di sidro di mele, così da risolvere il problema. Se state seguendo una dieta dimagrante, l’aceto di mele può essere un qualcosa in più che vi può aiutare, sia per l’assorbimento dei grassi, sia per placare la fame. È chiaro che come emerge da quanto detto è necessario associare all’assunzione dell’aceto di mele uno stile di vita sano: se consumate molti zuccheri e amate i fritti, l’aceto di mele servirà a  ben poco.