Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Acido ialuronico ginocchio: che cosa sono e a cosa servono le iniezioni?

Che cosa avviene con le iniezioni di acido ialuronico al ginocchio e… siamo sicuri che la loro efficacia sia quella attesa?

Se l’osteoartrite colpisce le ginocchia, un’iniezione di acido ialuronico potrebbe aiutare ad alleviare il dolore e la rigidità dell’articolazione. Le persone che soffrono di artrite possono dunque cercare di ottenere un beneficio attraverso specifiche iniezioni di acido ialuronico, supportando così nell’attività di lubrificare le articolazioni in modo che funzionino più agevolmente.

Il medico potrà dirvi se questo genere di terapia può effettivamente essere d’aiuto, in base ai vostri sintomi e ad altri trattamenti che magari avete già provato.

Come funzionano le iniezioni

Come funzionano le iniezioni di acido ialuronico nel ginocchio

Normalmente, il liquido sinoviale (che si trova nell’acido ialuronico, una sostanza in tutti i tessuti molli del corpo, che aiuta con la salute delle articolazioni) è in grado di lubrificare le articolazioni. Se dunque hai l’osteoartrite, significa che la tua “fornitura” di liquido sinoviale naturale si è assottigliata, rendendo più difficoltoso il movimento delle articolazioni interessante da questo fenomeno, come il ginocchio.

Ebbene, in certi casi le iniezioni di acido ialuronico nel ginocchio possono essere d’aiuto. La procedura è semplice: il medico inietterà l’acido ialuronico direttamente nell’area intorno all’articolazione del ginocchio, secondo dei piani di supporto personalizzati (di norma, una iniezione a settimana per 3 o 5 settimane).

Sebbene in molti Paesi questo genere di trattamento sia previsto solo per le persone con osteoartrite del ginocchio, alcuni medici lo prescrivono comunemente anche per il buon funzionamento di altre articolazioni.

Funziona il trattamento con l’acido ialuronico al ginocchio?

Le iniezioni di acido ialuronico non hanno la stessa efficacia per tutti i pazienti. La ricerca ha fornito alcuni risultati “misti” su come funzionino nel breve e nel lungo termine, essendo però concorde nel ritenere come questo genere di trattamento sembri funzionare meglio per alcune persone rispetto ad altre.

In particolare, studi medici confermano che se siete un po’ più in avanti con l’età o avete un’osteoartrite avanzata, potreste avere meno probabilità di trovare sollievo da questo trattamento.

Cosa sapere prima del trattamento

Cosa sapere prima del trattamento con l’acido ialuronico

Di solito, le persone ricorrono alle iniezioni di acido ialuronico del ginocchio quando trattamenti come terapia fisica, esercizio fisico e iniezioni con antidolorifici e steroidi non forniscono abbastanza aiuto.

Un vantaggio di questo trattamento è che gli effetti collaterali, come ad esempio il gonfiore e il fastidio sulla zona della pelle in cui si ottiene l’iniezione, sono piuttosto lievi e comunque temporanei. Poiché i rischi sono piccoli, il medico può dunque pensare che valga comunque la pena provare con le iniezioni di acido ialuronico, soprattutto se l’unica altra opzione è la chirurgia.

L’acido ialuronico può anche essere una buona scelta se avete problemi con gli effetti collaterali di altri trattamenti. Per esempio, alcune persone non possono assumere antidolorifici comuni come l’aspirina, l‘ibuprofene o il naprossene a causa del rischio di sanguinamento gastrointestinale. E le iniezioni di steroidi, un altro trattamento comune per l’osteoartrite, possono danneggiare le articolazioni in caso di uso eccessivo.

Conclusioni sull’acido ialuronico e le iniezioni al ginocchio

In conclusione di questo approfondimento, compiamo qualche piccolo chiarimento di sintesi. Iniziamo a rammentare che il nostro corpo produce acido ialuronico, che è dunque una parte naturale del fluido che aiuta a lubrificare e attutire le articolazioni e a farle funzionare senza problemi.

Quando tuttavia si ha l’osteoartrite, l’acido ialuronico nell’articolazione interessata si assottiglia. Le iniezioni di acido ialuronico si aggiungono al naturale rifornimento del tuo corpo a titolo di “integrazione”. Ma servono?

In realtà, non si sa. I medici non possono infatti prevedere chi trarrà beneficio dalle iniezioni di acido ialuronico. Ma molti medici li prescrivono comunque a persone con osteoartrite al ginocchio, i cui sintomi non migliorano con antidolorifici o trattamenti non farmacologici come il caldo o il ghiaccio.

Le iniezioni ialuroniche sono spesso provate anche da persone che non possono assumere antidolorifici come acetaminofene, ibuprofene o naprossene sodico o non possono avere (o non sono pronte per) un intervento chirurgico di sostituzione totale del ginocchio .

Insomma, alcuni studi mostrano che le iniezioni di acido ialuronico possono funzionare meglio degli antidolorifici per alcune persone affette da osteoartrite, ma altri studi hanno dimostrato che possono funzionare anche iniezioni con corticosteroidi. Parlatene con il vostro medico per saperne di più!