Acutil Fosforo, quando stress e stanchezza minano la concentrazione

301

I cali di concentrazione sono normali in alcuni periodi della vita, esami e impegni possono, a lungo andare, generare stanchezza che incentivano ansie e stress. Per questo è opportuno affidarsi ad un valido aiuto e Acutil Fosforo interviene proprio in questi casi.

Generalità

Le persone sono costantemente soggette a sforzi, sia fisici che mentali, che siano relegati a saltuari momenti oppure che siano di routine, questi stati minano al benessere, dando origine ad affaticamenti corporei e psichici. Acutil Fosforo grazie ai suoi eccipienti è in grado di intervenire proprio in queste occasioni ripristinando il corretto funzionamento delle normali azioni. In prossimità di esami e test scolastici, quando la concentrazione è sotto sforzo, la tensione è alle stelle ma il fisico ne risente e memorizzare semplici concetti diventa difficile, negli intensi allenamenti sportivi, all’avvicinarsi di gare in cui i muscoli sono sollecitati maggiormente e il corpo subisce un rilevante indebolimento provocando spasmi e stanchezza, alla manifestazioni di questi eventi e molti altri, il farmaco vi viene in aiuto ritemprando il fisico e la mente, smorzando gli effetti dell’affaticamento e ridonando vigore.

Acutil Fosforo fa parte della classe dei Tonici, quindi è considerato uno stimolante per questo non dovrebbe mai esserne abusato e assunto solo in casi reali, in commercio è presente sia in compresse che in comodi flacconcini pronti da bere. Cosa succede all’organismo nei momenti di difficoltà? Le cellule che formano il cervello, più comunemente chiamati neuroni, negli stati di affaticamento riducono le loro capacità di memorizzare, pertanto rendono lo studio più complicato e assimilare tematiche facili diventa un lavoro impegnativo, spingendo lo studente ad aumentare lo sforzo, peggiorando ancora di più questo sintomo che sfocia poi in emicranie e frustrazioni. I costituenti del prodotto, L-glutamina, L-asparagina, Fosforilserina e Vit. B6 sono i responsabili del recupero dell’energie e perciò alla ripresa dell’attività neuronale.

Ovviamente l’Acutil Fosforo non deve essere inteso come un coadiuvante quotidiano ma solo se strettamente necessario, rilegato ai contesti di acuta applicazione. Una volta terminata questa fase è buona norma far seguire un periodo di recupero, in cui prevalgono relax e riposo fondamentali per corroborare l’intera struttura corporea. Non dimenticatevi che il corpo è una splendida macchina perfettamente funzionante e per tale va trattata con cura e dedizione.

Posologia

Le casistiche di indebolimento fisico sono note e solitamente sono legate allo sport, al percorso formativo e al lavoro. Non per forza però la persona è sottoposta ad una maggiore attività, per questo bisogna anche capire e valutare il tipo di stanchezza, se è un fattore momentaneo oppure cela qualche patologia, il che è richiesto un parere medico. Molto spesso si è portati a sottovalutare alcuni segnali, relegandoli al classico “ma si, non è niente, solo un po’ di stress” e prendere un integratore diventa, quasi, come bere un bicchiere d’acqua. Acutil Fosforo è un medicinale di conseguenza soggetto a delle rigide regole riportate sul foglietto informativo, pertanto rispettate. Sicuramente chiedere un parere professionale, al medico o anche al farmacista, può chiarire eventuali dubbi e per comodità riportiamo le dosi dichiarate dalla casa farmaceutica:

Compresse – 2 compresse al giorno da deglutire con dell’acqua. Nel caso dei flaconcini monodose, invece, il dosaggio è differente. Infatti, si suggeriscono 1-2 flaconcini al giorno da assumere per bocca. Tale dosaggio non va mai oltrepassato senza l’indicazione del medico. È molto importante usare questo medicinale solamente per brevi periodi di trattamento. In caso di sovradosaggio, la prima cosa da fare è chiamare il medico. Altrimenti, bisogna immediatamente recarsi presso il pronto soccorso più vicino.

Composizione

Composizione

Agenti di carica – Calcio carbonato, Cellulosa microcristallina; L-asparagina,L-glutammina, fosfoserina. Agenti antiagglomeranti – mono e digliceridi degli acidi grassi, carbossimetilcellulosa sodica reticolata, sali di magnesio degli acidi grassi, biossido di silicio (nano). Vitamina B6 (cloridrato di piridossina). Senza glutine. Naturalmente privo di lattosio.

Flaconi – 1/2 flaconcini al giorno.

Composizione

Acqua, zucchero, L-asparagina, fosfoserina, N-acetil L-glutamina. Conservanti – potassio sorbato, sodio benzoato. Antiossidante – gallato di propile. Vitamina B6 (piridossina cloridrato), aroma, correttore di acidità come il sodio idrossido. Senza glutine. Naturalmente privo di lattosio.

I ricostituenti fisici non vanno mai presi sottogamba aumentando la quantità liberamente, dato che sono sostanziosi stimolanti possono anche portare ad effetti collaterali.

Avvertenze

Come sopra riportato è stata più volte ribadita l’efficacia di Acutil Fosforo ma anche la sua potenziale azione e quindi è importante attenersi alle dosi prescritte senza cadere in abusi, che generano eccessi di energia, tachicardia e insonnia. Durante la gravidanza e l’allattamento è doveroso rivolgersi al proprio medico per sapere se è possibile assumere il farmaco. Negli asmatici è vietato prendere i flacconi orali per la presenza del sodio metabisolfito causa di crisi asmatiche.

Controindicazioni e utilizzo in gravidanza

Questo medicinale non deve essere somministrato in casi ben determinato. Ad esempio, quando il soggetto soffre di ipersensibilità rispetto al principio attivo. Oppure è allergico ad altre sostanze contenute al suo interno. Particolare prudenza, come detto, va prestata nei soggetti che soffrono di asma. Discorso diverso per le donne in gravidanza o durante la fase di allattamento. Acutil Fosforo, in questi casi, deve essere impiegato solo dopo aver ricevuto l’ok da parte del medico.

Quali gli effetti indesiderati e come si conserva

Nella maggior parte dei casi, gli effetti indesiderati hanno carattere temporaneo. Seguendo tutte le indicazioni riportate sul bugiardino il rischio, ovviamente, si riduce. Nel momento in cui dovessero insorgere effetti indesiderati, è bene chiamare subito il medico curante. Altrimenti può essere chiesto anche un consulto al farmacista.

La conservazione deve avvenire sempre in luoghi che hanno una temperatura che non va oltre i 25 gradi centigradi. Tale farmaco non deve essere impiegato in seguito alla data di scadenza. Inoltre, deve essere sempre collocato il più distante possibile rispetto alla portata dei bambini.

Perché fa bene alla memoria

Nel momento in cui la mente di adolescenti e giovani è un po’ provata dai folti impegni scolastici e universitari, diventa importante darle un po’ di respiro. Spesso, infatti, viene richiesto al cervello uno sforzo superiore alla normalità. Ad esempio prima di affrontare un certo tipo di esame o un evento di assoluta importanza. In questi casi, conta tantissimo riuscire a mantenere la concentrazione per tutta la durata dell’esame. Al contempo, serve anche essere in grado di ragionare con adeguata lucidità. In questo modo si acquisisce una notevole consapevolezza di sé e maggiore serenità. Ecco perché Acutil Fosforo diventa un ottimo alleato per le giornate di studio intenso. La Vitamina B6 è molto importante per sostenere la tradizionale funzione psicologico. Al tempo stesso, ha un effetto positivo sul metabolismo energetico, ovvero tutti quei processi che trasformano il cibo in energia. Al tempo stesso, è utile per contribuire a diminuire la sensazione di fatica e stanchezza percepita dal soggetto.

 

La Fosfoserina, invece, ha un ruolo attivo nel metabolismo della fosfatidilserina. Si tratta di uno tra i costituenti fondamentali presenti all’interno delle membrane cellulari. La concentrazione è maggiore all’interno delle cellule nervose. LAsparagina, invece, svolge un ruolo di primo piano nella sintesi dei neurotrasmettitori. Infine, la Glutammina, dopo essere giunta nel cervello, subisce una trasformazione in glutammato. Quest’ultimo è semplicemente un utilissimo neurotrasmettitore del sistema nervoso. Gli integratori alimentari come Acutil Fosforo, è bene sottolinearlo, non devono sostituire alcuna dieta. Anzi, la loro assunzione deve avvenire all’interno di uno stile di vita corretto ed equilibrato. Ricordiamo anche come in commercio sono presenti due versioni differenti di Acutil Fosforo. La prima è quella in compresse. Il vantaggio di questo formato è che sono estremamente semplici da deglutire. Al contempo, però, sono anche facili da trasportare e da assumere in qualsiasi luogo e circostanza. Basta semplicemente avere a portata un po’ d’acqua. La seconda versione è quella in flaconcini. Si tratta chiaramente di un formato un po’ più ingombrante. È bene sottolineare, però, come abbiano un’apertura facilità. E l’assunzione è davvero un gioco da ragazzi, visto che sono subito pronti da bere.