Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Alga Klamath: un integratore per la nostra bellezza

L’alga Klamath è un integratore utilissimo per il sistema immunitario, ha proprietà antiossidanti, oli essenziali e vitamine.

Che cos’è

Che cos’è

L’alga Klamath è una denominazione che viene data a diverse tipologie di alghe tutte che proliferano nel lago Upper Klamath in Oregon (USA). Queste microalghe dalle colorazioni verdi e azzurre appartengono alla famiglia di Aphanizomenon flosaquae, per l’utilizzo vengono raccolte, fatte essiccare e polverizzate. In commercio si trovano in capsule ripiene oppure in compresse dal colore verde intenso. Il quantitativo corretto per una persona adulta arriva a massimo 3 grammi di prodotto, tuttavia in casi eccezionali ne sono concessi 5.

L’integratore a base di alga Klamath è molto valida per soddisfare il fabbisogno quotidiano di una persone di minerali, di antiossidanti e di vitamine. Buona anche la percentuale di macronutrienti importanti, come amminoacidi essenziali e omega 3, ovvero l’acido alfa linolenico. L’alga va assunta al mattino con un bicchiere di acqua. L’ideale sarebbe fare un ciclo di 1-2 mesi da ripetere una volta all’anno nel cambio stagione primaverile.

Principi nutritivi

I principi nutritivi contenuti in alta percentuale sono:

Vitamina A (caroteni), Vitamine B, in particolare la Tiamina (B1), la Niacina (B3), l’Acido Pantotenico (B5), Acido folico (B9), la Cobalamina (B12) e la Vitamina K.

Minerali come ferro, iodio, fluoro, molibdeno, vanadio.

L’alga Klamath è principalmente nota e preziosa per i micronutrienti appena elencati e per i phytochemicals, soprattutto per i vegani. Tre grammi di alga soddisfano il fabbisogno quotidiano di alcune vitamine e minerali, anche per quanto riguarda la vitamina B12, la quale disponibilità nelle fonti vegetali è ancora discussa. L’alga Klamath ha un potenziale antiossidante non indifferente grazie alla presenza di clorofilla, polifenoli (quindi acido caffeico), ficocianina e all’alta percentuale di carotenoidi, come cantaxantina, luteina, astaxantina, licopene. Su queste basi questo integratore diventa importante per la prevenzione e la cura di diverse patologie nelle quali i radicali liberi o deficit nutritivi sono molto rilevanti.

A che cosa serve

Energizzante e ricostituente – L’alga Klamath è molto digeribile e nutriente, per questo è un integratore che non ha particolari controindicazioni. Essa contiene in particolare circa il 60% di proteine e altre componenti, come sali minerali e oligoelementi, in rapporto ottimale in modo da essere facilmente convertita in proteine, amminoacidi che servono all’organismo. Per questo è un ottimo energizzante atto a sconfiggere la stanchezza; in questo senso è ottimo ricostituente per la concentrazione e per la memoria.

Benessere per la psiche – C’è chi avanza teorie di un possibile utilizzo delle alghe Klamath per il benessere psicofisico, in particolare per la depressione a seguito del periodo dopo la menopausa.

Pro sistema immunitario – Le alghe Klamath hanno un forte potenziale per favorire il buon funzionamento del sistema immunitario, esse infatti, entro due ore dall’assunzione, generano la migrazione del 40% dei linfociti, i responsabili dell’eliminazione delle cellule e dei virus, dal sangue agli organi e ai tessuti.

Antiossidante, antietà – La presenza di acidi grassi come gli Omega 3, di enzimi, di clorofilla e beta-carotene rende l’alga Klamath una valida alleata per un’azione antiossidante per contrastare i radicali liberi e favorire il rinnovamento cellulare, rendendo i tessuti più giovani e i muscoli più tonici.

Sistema cardio-vascolare – L’alga Klamath, grazie all’acido folico e la vitamina B12, è benefica per la cura delle patologie cardio-vascolari, regolarizza infatti i livelli di omocisteina nel sangue. Esse stimolano la produzione dei globuli rossi grazie alla vitamina B12.

Perdita peso – La Klamath è un ottimo alleato per contrastare la fame nervosa, per questo viene molto utilizzato a scopo dimagrante. L’evacuazione corretta è favorita, i liquidi vengono drenati e quei cali energetici che si hanno spesso in corso di dieta svaniscono. Pare che in particolare il contenuto di vanadio organico favorisca un iper-metaboliscmo degli zuccheri e dei grassi, quindi la persona già nel giro di un mese perde fino a 3 chili. La presenza di fenilalanina e di feniletilammina stimola direttamente il cervello creando un senso di sazietà.

Metabolizzazione del ferro – La presenza di così tante vitamine del gruppo B stimola l’energia vitale e il rinnovamento cellulare favorendo il metabolizzare del ferro.

Curiosità

Curiosità

L’alga Klamath e la sua efficacia è ancora molto discussa, poiché molti principi contenuti nell’integratore sono aggiunti successivamente per averne i benefici desiderati, ma si tratta di studi minori. Ad ogni modo resta indubbio a tutti che sia di fatto ottimo come ricostituente, con una concentrazione di nutrienti essenziali e importanti per il benessere di tutto l’organismo. Un altro punto di criticismo nei confronti dell’alga Klamath è sul possibile contenuto di microcistine, tossiche per la salute. Test scientifici tuttavia su campioni di alghe di quel lago hanno mostrato che il livello non raggiunge livelli di tossicità, anzi ne è lontano, non sono mai stati riscontrati casi simili sull’uomo a seguito dell’assunzione di questo integratore e, ultimo ma non meno importante, l’alga Klamath contiene essa stessa dei potenziali antidoti di origine naturale contro le microcistine. L’alga Klamath è un integratore sicuro e valido se assunto con il dosaggio consigliato.