Alginor gocce: per alleviare gli spasmi del sistema gastro-enterico

339
Alginor gocce

Gli spasmi nella zona addominale sono sostanzialmente delle contrazioni involontarie dei muscoli di quella zona, che possono essere più o meno acute e che colpiscono indifferentemente dall’età e dal sesso alcuni soggetti. Non necessariamente questi spasmi sono continuativi, ma chi ne soffre può avvertirli in diversi momenti fra i quali non vi è alcun sintomo.

Queste crisi spasmodiche possono avvenire accompagnate da stipsi e da vomito, determinano quindi situazioni indisponenti.

Le cause degli spasmi possono essere diverse, per esempio se il soggetto è affetto da sindrome del colon irritabile, se è stato infettato da qualche battere o virus a livello della mucosa intestinale, se soffre di meteorismo acuto, di ernie, di polipi, di fecalomi o di calcoli renali.

Questo farmaco non cura le cause degli spasmi addominali, ma ne allevia i sintomi che spesso rendono i disturbi davvero insopportabili nella conduzione della vita quotidiana.

Alginor gocce

L’Alginor gocce, prodotto della casa farmaceutica Boeringher Ingelheim, è un farmaco antispastico, procinetico e anticolinergico che può essere acquistato con ricetta medica ripetibile al costo di circa 11-13 euro. Esso viene utilizzato per la cura degli spasmi all’apparato gastroenterico e il suo principio attivo è il Cimetropio bromuro. Questo farmaco appartiene alla categoria degli alcaloidi, composti ammonici quaternari, semisintetici della belladonna.

Alginor gocce agisce sui recettori muscarinici, avendo la capacità di arrivare inalterato sino alla mucosa intestinale, sostituendosi in questi all’acetilcolina, che è la sostanza che causa gli spasmi e le contrazioni. Impedendo l’azione dell’acetilcolina, questo farmaco, ha anche un effetto miorilassante, ovvero dona ai muscoli dell’intestino rilassatezza, alleviando anche in questo senso il dolore della zona e planando gli spasmi.

Eccipienti: acido citrico, sodio citrato e saccarinato, glicole propilenico, coloranti, menta, acqua depurata, metile e propile para-idrossibenzoato, sorbitolo.

Uno degli eccipienti di Alginor gocce è inoltre l’etanolo anidro. Questa sostanza può essere pericolosa per le donne in gravidanza, per i soggetti affetti da patologie epatiche oppure epilessia. Ad un test anti-doping soggetti che hanno assunto questo farmaco potrebbero risultare positivi.

Indicazioni terapeutiche

Solitamente questo farmaco viene prescritto per questi disturbi:

  • Colon irritabile
  • Spasmi acuti a livello dell’apparato gastro-enterico
  • Preparazione per endoscopia o per interventi a livello del tratto gastro-intestinale
  • Per i bambini: per contrastare le coliche addominali, per spasmi pilorici, per stati spastici gastro-intestinali

Posologia

Posologia

Alginor gocce in commercio è possibile trovarlo in confezioni da 50 ml di soluzione da prendere per via orale, per adulti oppure in flaconcini di soluzione da 10 ml, per i bambini.

Adulti: 20 gocce tre volte al giorno, arrivando fino a 40 nei casi in cui il dolore è forte e insopportabile.

Bambini: 4 gocce ogni chilo di peso del bambino massimo 6 volte al giorno. Sopra i 15-20 chilogrammi di peso dimezzare la dose di una persona adulta.

Controindicazioni

  • Pazienti affetti da patologie renali o epatiche
  • Infezioni ostruttive del sistema respiratorio
  • Ipertiroidismo
  • Disturbi al cuore: insufficienza cardiaca, aritmie
  • Ipertensione
  • Coronaropatie
  • Glaucoma
  • Ritenzione urinaria
  • Nei bambini: iperpiressia

Se la paziente è in stato di gravidanza o sospetta gravidanza, o se sta allattando al seno è opportuno consultare il medico prima dell’assunzione (come per tutti i farmaci), in particolare perché Alginor è un farmaco anticolinergico e può creare danni e disturbi nel bambino se somministrato in dosi e nei modi sbagliati.

Interazioni

Alginor gocce può interagire con alcuni farmaci, modificandone l’azione, accentuando o diminuendone l’effetto. In particolare è bene informare il medico e non assumere questo farmaco in concomitanza con:

  • Medicinali a base di fenotiazine
  • Anticolinergici
  • Antidepressivi triciclici
  • Farmaci per il parasimpatico e mimetici
  • Antistaminici

Effetti indesiderati

Questo farmaco può creare un po’ di sonnolenza, per questo è meglio non guidare o non usare macchinari potenzialmente pericolosi. Alcuni soggetti hanno manifestato secchezza delle fauci, disturbi alla vista, tachicardia, disturbi della minzione, cefalea, vertigini, eritemi, astenia, stipsi, nausea.

Sovradosaggio

In caso di sovradosaggio assumere se possibile fisostigmina salicilato (1 o 2 mg) e/o consultare immediatamente un medico.