Camomilla neonati, perché fa bene? I benefici per la salute del bambino

172
Camomilla neonati

Da migliaia di anni la camomilla viene utilizzata nella medicina tradizionale per combattere l’ansia e i problemi di stomaco. Ne abbiamo conoscenza già nell’antico Egitto ma è in America Latina che si contraddistingue come alternativa naturale ai farmaci contro i problemi di origine intestinale.

I fiori secchi della Camomilla vengono usati per creare tea, oli essenziali, infusi e tisane da bere in particolare la sera prima di andare a dormire, con l’obiettivo di sopire lo stress della giornata.

Ma è davvero sicura per i bambini?

Sì, la camomilla neonati è sicura. Anzi, porta molti vantaggi per la salute dei più piccoli. Certo, è necessario porre attenzione al dosaggio, ma nel complesso il suo corpicino apprezzerà senz’altro i benefici di questa importante pianta erbacea.

Si consiglia di dare la camomilla ai neonati a partire dall’età di 6 mesi di vita e di parlare con il pediatra, affinché possa consigliarti la dose ideale per il tuo bambino.

Valori nutritivi

Vitamine, calcio, magnesio, folati, sono molti i componenti presenti nella camomilla neonati in grado di supportare il sistema immunitario nei primi mesi di vita del bambino, ma non solo. Si compone di sostanze antiinfiammatorie, antibatteriche e antiallergiche, ottime per contribuire a una buona salute generica.

Come preparare la camomilla neonati

Come preparare la camomilla neonati

È bene prestare molta attenzione alla preparazione della bevanda per essere certi di ottenerne tutti i benefici possibili. Facile e intuitivo, basta mescolare uno o due cucchiai di camomilla neonati con acqua calda e fargliela assumere entro 24 ore.

Si consiglia di usare il biberon per dare la camomilla ai bambini e di controllare sempre le etichette al momento dell’acquisto, perché alcuni prodotti potrebbero contenere caffeina. Assicurati di scegliere una confezione che riporta solo ingredienti naturali, magari rivolgendoti a un negozio specializzato.

Benefici camomilla per neonati

Aiuta a lenire le coliche

Una delle principali proprietà benefiche della camomilla neonati consiste nel calmare i dolori delle coliche e di aiutare con i problemi di pancia. Lo fa rilassando l’intestino del bambino che, di conseguenza, aiuta a liberarsi delle precedenti condizioni menzionate.

Questa è una buona notizia per lui ma anche per te che riuscirai a riposare un po’ di più insieme al tuo bambino. Un cucchiaio di camomilla neonati è perfetto per aiutarlo a calmarsi e a favorire il solo sonno naturale. Lo aiuta a rilassarsi e a dormire tranquillo.

Allevia il dolore della dentizione

Allevia il dolore della dentizione

Il periodo della dentizione è probabilmente quello più difficile per lui e per te, ma in particolare per lui che deve sopportare tutto il fastidio e il dolore dei denti che spingono. Tu puoi aiutarlo con un metodo naturale e totalmente innocuo. Infatti, la camomilla neonati è il mezzo più sicuro ed economico per contrastare i dolori legati alla dentizione.

In questo caso non devi dargliela da bere, ma va applicata. Come? Immergi un guanto di spugna sterilizzato nella camomilla e permetti al piccolo di succhiare o di morderlo. Questo gli darà il sollievo di cui ha bisogno e il dolore si attenuerà nell’immediato.

Un’altra soluzione consiste in un massaggiagengive realizzato in materiale spugnoso nel quale potrai inserire alcuni cubetti di ghiaccio. Tuffalo in una tazza riempita di camomilla e lascialo raffreddare in frigorifero. Anche questo funziona nell’alleviare il dolore e può contribuire a dare al tuo bambino una nottata serena.

Ultime considerazioni

La camomilla neonati è senza dubbio un rimedio sicuro e naturale contro i tipici problemi dell’età infantile. I primi mesi sono fondamentali per la crescita del bambino e sono anche quelli più difficili. Tra coliche, disturbi di stomaco e la dentizione, i dolori sono quasi all’ordine del giorno. Perché non aiutarli, dando loro un sollievo che proviene da una bevanda sicura al cento per cento?

E prima di concludere, ti regalo un’ultima chicca: sapevi che la camomilla neonati può contrastare il singhiozzo nei bambini?