Amuchina Fai Da Te: Conviene o meglio evitare? La ricetta diffusa dall’OMS

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00
0
19

Lavarsi le mani con un gel antibatterico è utile per poter ridurre le probabilità di essere contagiato da virus influenzali.

Ma come farsi l’Amuchina in casa se al supermercato sotto casa non c’è, e su Internet sono disponibili solo flaconi a 100 euro?

Come preparare in casa un gel disinfettante

Nelle ultime ore è stato il noto virologo Roberto Burioni a parlarne sul sito MedicalFacts, condividendo una pratica ricetta di facile utilizzo.

La ricetta per l’Amuchina in casa non è “originale”, essendo già diffusa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, ma val la pena riproporla per la sua sicurezza, contrariamente ad altre ricette fai-da-te diffuse online, e prive di qualsiasi utilità.

Ci teniamo a precisare che sconsigliamo le soluzioni FAI DA TE. Consigliamo invece attenzioni maggiori, esempio lavare le mani più spesso del solito.

Per chi, invece, vuole provare ad una soluzione fai da te, segue la ricetta. La prima cosa da fare è prendere un recipiente pulito e graduato e:

  • alcol utilizzato per i liquori;
  • acqua ossigenata 3% (o 10 volumi);
  • glicerina o glicerolo.

Una volta recuperati questi ingredienti, si può versare in un recipiente da un litro 833 ml di alcol. Poi, con una siringa, si devono prendere 42 ml di acqua ossigenata e aggiungerla all’alcol, mescolando.

Quindi, bisogna aggiungere 15 ml di glicerina. Considerato che questa sostanza è molto densa, bisogna miscelare con particolare energia. Infine, aggiungere acqua che si fatta bollire, per arrivare al volume totale di un litro.

Il risultato è un disinfettante che si può usare per poter riempire un barattolo da portare con sé ed utilizzare al bisogno.