in

Coronavirus, tasso di mortalità al 3,4% degli infetti

Il Covid-19 ha un tasso di mortalità più che triplo rispetto all’influenza stagionale

Coronavirus, tasso di mortalità
FOTO: @lira_n4 via Twenty20

Il nuovo coronavirus Covid-19 si è per il momento caratterizzato per un tasso di mortalità pari al 3,4% degli infetti. Dunque, un tasso ben superiore a quello della consueta influenza stagionale, che di norma uccide meno dell’1% degli infetti.

Ad affermarlo è l’Oms, secondo cui mentre molte persone in tutto il mondo hanno accumulato una immunità ai ceppi stagionali, il Covid-19 è un nuovo virus a cui nessuno è immune. Pertanto, anche se abbiamo vaccini e terapie per l’influenza stagionale, al momento non esiste alcun trattamento specifico per il nuovo coronavirus.

L’Oms sottolinea inoltre come vi sia una carenza di dispositivi protettivi, dalle mascherine ai guanti, dovuta proprio alle conseguenze dell’epidemia in corso, e come le aziende dovrebbero incrementare la produzione di circa il 40% per poter far fronte all’emergenza.

Intanto, stando agli ultimi dati aggiornati alla fine della giornata di ieri e forniti dall’Università John Hopkins, nel mondo sono salite a 3.198 le morti per corona virus, mentre sono arrivati a quota 93.455 i contagi, e a 50.700 le persone guarite.