in

Coronavirus, un documento segreto britannico allarma il mondo

Dalla Gran Bretagna arriva un allarme che non dovrebbe essere sottovalutato.

mascherine per coronavirus
FOTO: @svetlaya via Twenty20

Secondo quanto afferma un documento segreto redatto dal Public Health England, in favore del  servizio sanitario nazionale britannico, e finito nelle mani dei giornalisti del Guardian, l’epidemia di coronavirus potrebbe durare un anno, fino alla primavera del 2021.

In questo arco temporale, per quanto concerne il solo Regno Unito, gli esperti hanno affermato che potrebbe infettarsi l’80%  della popolazione, e circa 7,9 milioni di persone sarebbero costrette a ricorrere a un ricovero negli ospedali. Il documento afferma dunque che 8 britannici su 10 saranno infettati da COVID-19 nei prossimi 12 mesi, e che il 15% di tale popolazione potrebbe richiedere il ricovero in ospedale.

Non tutti la pensano allo stesso modo e, peraltro, molti ritengono che aver diffuso questo documento potrebbe generare scontento e rabbia nella popolazione, oltre che un eccessivo livello di preoccupazione. Paul Hunter, professore di medicina all’Università dell’East Anglia al Guardian, prevede invece che la pandemia finirà in estate, verso la fine di giugno, per poi tornare a novembre.

Hunter ritiene tuttavia che il virus rimarrà per sempre, e diventerà tuttavia meno grave nel tempo, man mano che l’immunità aumenta.