Culle Chicco: qual è la migliore?

Culle Chicco

La culla è il luogo perfetto dover far dormire tuo figlio. Almeno all’inizio dovresti tenerla nella camera dove dormi e solo dopo alcune settimane spostarla nella sua cameretta. Questo perché permette di avvertire ogni rumore e intervenire subito in caso di bisogno.

Come scegliere la culla giusta

La culla è la scelta ideale per tuo figlio. Ti permette di farlo dormire per i primi 9 mesi in un ambiente idoneo ai suoi bisogni. Le cose che devi tenere di conto al momento dell’acquisto sono le seguenti:

  • Il materasso deve essere rigido, per permettere a tuo figlio di mantenere la giusta postura. Non deve contenere sostanze tossiche e deve essere traspirante, realizzato solo con materiali antisoffocamento. Inoltre, deve essere realizzato con materiali che s’infiammano lentamente se entrano al contatto con il fuoco.
  • Non devono esserci spigoli pericolosi o fessure nelle quali potrebbe farsi male.
  • Il materiale migliore è il legno, ma devi far attenzione alla tipologia e la qualità. Le culle sono tutte verniciate proprio per impedire che delle scheggie possano staccarsi e causare danni al piccolo. Però fai attenzione alle vernici e assicurati che siano atossici. Quando il bambino entra nella fase della dentizione tende a mordere tutto, anche le sbarre della culla.
  • Probabilmente anche tu dovrai spostare spesso la culla, fai attenzione quindi che sia facile da trasportare e che sia leggera.
  • Le sponde devono essere alte perché il bambino non deve riuscire a scavalcarle. Allo stesso tempo non devono esserci fessure che consentono a un braccio, la testa o qualsiasi altra parte di passare e farsi male.
  • Non aggiungere alla culla pericolosi lacci o nostrini che possano causare il suo soffocamento.
  • Per quanto riguarda il materiale, puoi scegliere anche i modelli che usano prodotti sintetici. In questo modo appare molto più flessibile e leggera. Sono perfette se ad esempio tendi a viaggiare molto. Di solito il materassino è realizzato in gommapiuma, ma puoi acquistarlo anche in caucciù e lattice, questi due però c’è da dire che sono molto più costosi.
  • Puoi optare per la culla a dondolo se tuo figlio soffre di ricorrenti coliche. Fai attenzione però che si tratti di un dondolio sicuro. Di solito queste culle favoriscono il sonno e la digestione.
  • All’inizio i pediatri suggeriscono di non usare il cuscino, passando poi a quello per neonati, antisoffocamento, traspirante e molto sottile. Puoi usare i paracolpi per evitare che tuo figlio si faccia male, la zanzariera quando ci sono molti insetti, così da evitare che venga pinsato. In questo caso sceglietela di un materiale facile da lavare.
  • Come accade con molti altri accessori utili per il bambino, come la vaschetta per il bagnetto o il seggiolone, spesso diventano veri e propri elementi d’arredo. Come le culle realizzate in legno o vimini. Tuttavia secondo me devi pensare più alla funzionalità dell’oggetto e la sua qualità, ed è proprio per questo che oggi ti parlo delle culle Chicco!

Culle Chicco: il modello Next 2 Me

Chicco è una garanzia quando si tratta di acquistare il corredino per tuo figlio. Ha i prezzi spesso un po’ più alti ma potete contare su sicurezza e alta qualità dei materiali. Vediamo adesso quello che, al momento, è il modello più apprezzato in assoluto, cioè la Next 2 Me, conosciuta anche come Next to Me. Si tratta in pratica di un Side Bed, cioè un lettino che si può attaccare lateralmente al lettone dei genitori, oppure di essere lasciato solo.

I vantaggi di Next 2 Me sono molti. Per prima cosa è davvero facile da montare, ti occorrono solo 5 minuti. In ogni caso sono presenti le istruzioni. Nonostante la Chicco di solito ha prezzi abbastanza alti, questo modello invece ha il vantaggio di essere tra i più economici se consideri i modelli side bed. Mantiene infatti un buon rapporto qualità/prezzo. Su Amazon puoi acquistarla a meno di 200€.

Quando lo posizioni vicino al lettone, utilizza le cinghie di sicurezza per evitare che il tuo bambino cada tra uno spazio creatosi accidentalmente tra lettone e lettino. Per mantenerla all’altezza del lettone, la Chicco ha realizzato le gambe regolabili tra i 35 e i 52 cm. E’ una regolazione a scalini.Tutto questo ti permette di allattarlo con maggior facilità. Puoi invece tirare su la sponda per usarla come una culla semplice.

Quando non ne hai bisogno puoi chiuderlo e riporlo all’interno della borsa in dotazione. Vista la facilità con la quale puoi trasportarlo, puoi usarlo anche come lettino da campeggio. La struttura è leggera e uno dei piedi ha la ruota, ciò permette di spostare la culla senza alzarla. C’è un materassino incluso nella confezione ed è piuttosto rigido.

L’unico difetto di Chicco Next 2 Me è che può sorreggere fino ad un massimo di 9 kg. Considerando la lunghezza del lettino sono un po’ pochi.

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia