Dal tumore si guarisce: 44 mila giovani ci sono già riusciti

Dal tumore si può guarire: ci sono riusciti 44 mila giovani, oggi portatori di una speranza per tanti bambini e ragazze affetti da malattia.

medico con paziente giovane
credit: stock.adobe.com/SydaProductions

Come noto, le probabilità di ammalarsi di tumore crescono man mano che si avanza con l’età. Ma questo – purtroppo – non significa affatto che i più piccoli siano risparmiati da questa malattia, tanto che ogni anno in Italia 2.200 bambini e ragazzi ricevono questa triste diagnosi.

Fortunatamente, grazie ai progressi effettuati nelle terapie, oggi ben 44 mila giovani possono ben affermare di aver superato questa difficile prova, divenendo testimoni della Giornata internazionale contro il cancro infantile, tenutasi lo scorso 15 febbraio.

Nel corso degli eventi organizzati nella Giornata si è rammentato come nel mondo ogni anno 300 mila bambini e ragazzi ricevano una diagnosi di cancro (principalmente leucemie, linfomi, tumori al cervello), ma le speranze di sopravvivenza stiano giocando un ruolo fondamentale.

Nei Paesi più ricchi, in particolar modo, fino all’80% dei bambini ha la possibilità di guarire, mentre in quelli più poveri purtroppo la percentuale non supera il 20%. Per poter porre fine a questa disparità, entro il 2030 l’Organizzazione mondiale della Sanità ha l’obiettivo di portare il 20% al 60%, salvando così un milione di vite nel prossimo decennio.

Fonte

In Italia guariti dal tumore 44.000 bambini e ragazzi – ansa.it

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia