Delorazepam, un farmaco a base di benzodiazepine da usare con cautela

183
Delorazepam

Delorazepam

Delorazepam è un principio attivo che rientra a far parte delle benzodiazepine. In commercio tale farmaco prende il nome di EN. Le benzodiazepine sono delle sostanze che vengono somministrate per alleviare gravi disturbi di ansia e di insonnia.

Delorazepam: informazioni prima della somministrazione

Il Delorazepam non deve essere somministrato in casi particolari, ora vedremo insieme quali:

1. Non somministrare il farmaco se si è allergici ad uno o più componenti presenti in questo medicinale
2. Non somministrare il farmaco se si è allergici alle benzodiazepine
3. Non somministrare il farmaco se si soffre di miastenia gravis, ovvero una patologia che determina indebolimento muscolare e stanchezza
4. Non somministrare il farmaco se si soffre di insufficienza respiratoria
5. Non somministrare il farmaco se si hanno gravi problemi al fegato, ovvero insufficienza epatica
6. Non somministrare il farmaco in presenza di apnea notturna
7. Non somministrare il farmaco in presenza di glaucoma ad angolo stretto, ovvero un a grave patologia dell’occhio
8. Non somministrare il farmaco se si ha intossicazione da alcol o da altri medicinale che influenzano il sistema nervoso
9. Non somministrare il farmaco in gravidanza e nel periodo dell’allattamento

Delorazepam

Delorazepam: avvertenze e precauzioni d’uso

Prima della somministrazione di Delorazepam, è importante rivolgersi al proprio medico, o farmacista di fiducia. L’utilizzo di questo medicinale può provocare gravi problemi respiratori per la vita. Inoltre questo farmaco, il Delorazepam può determinare reazioni allergiche anafilattiche, che si manifestano con gonfiore del viso, collo, labbra, lingua, bocca. Può causare problemi della deglutizione e della respirazione, come angioedema anche mortale. Il farmaco causa dispnea, ovvero chiusura della gola, ed inoltre nausea e vomito. Sarà il vostro medico curante a valutare periodicamente la necessità di proseguire con il trattamento terapeutico. In presenza di sintomi riconducibili all’angioedema, sospendere immediatamente il farmaco, e contattare il medico.

Delorazepam

Delorazepam deve essere somministrato con la massima cautela nei seguenti casi:

1. Se è anziano: in questo caso il medico curante prescriverà il giusto dosaggio per evitare spiacevoli effetti indesiderati. Si possono manifestare capogiri, debolezza, sonnolenza, stanchezza, affaticamento e atassia, che possono aumentare il rischio di cadute e fratture.
2. In presenza di problemi respiratori: sarà il medico a decidere se ridurre e modificare la somministrazione
3. In presenza di confusione mentale: tale disturbo potrebbe essere la causa di insufficienza epatica grave
4. Se si soffre di insufficienza renale
5. Se si soffre di pressione bassa o di problemi al cuore come insufficienza cardiaca. In questo caso, è necessario sottoporsi periodicamente a controlli medici specifici
5. In presenza di depressione o altre patologie psicotiche. Le benzodiazepine, non devono somministrare da sole per curare disturbi di depressione, oppure ansia connessa ad essa, perché in tali pazienti, possono manifestarsi pensieri suicidi
6. Se in passato c’è stato un abuso di droghe ed alcol

Delorazepam

Tutti i farmaci appartenenti alle benzodiazepine, inducono la dipendenza, ovvero la necessità di continuare a somministrare il medicinale. Tale rischio aumenta con l’aumentare del dosaggio e la durata del trattamento, ma la dipendenza può manifestarsi anche con dosi terapeutiche. Il rischio è maggiore, se il malato in passato ha abusato di droghe ed alcol. In caso di dipendenza, la sospensione brusca di Delorazepam deve essere evitata, perché possono manifestarsi i sintomi dell’astinenza.

Delorazepam

Delorazepam: interruzione del trattamento e astinenza

Quando si interrompe il trattamento di Delorazepam, si possono manifestare disturbi passeggeri, riconducibili ai sintomi che hanno condotto al trattamento. Tali disturbi prendono il nome di Sindrome da rimbalzo. Possono insorgere anche cambiamenti dell’umore, irrequietezza, ansia e disturbi del sonno. Se durante la terapia, il paziente ha sviluppato dipendenza, l’interruzione brusca può determinare sintomi di astinenza. Tra questi disturbi ricordiamo: disturbi del comportamento, del pensiero, sensazione di distacco della realtà, disturbi uditivi, formicolio a mani e piedi, sensibilità alla luce, al rumore, al contato fisico, allucinazioni e crisi epilettiche. Altri sintomi riconducibili alla sospensione di Delorazepam sono:

1. Depressione
2. Insonnia
3. Sudorazione persistente
4. Tinnito, ovvero percezione persistente dei rumori
5. Movimenti involontari
6. Vomito
7. Alterazione della sensibilità sulla pelle
8. Alterazioni emozionali
9. Crampi addominali e muscolari
10. Dolori muscolari
11. Tremori
12. Agitazione
13. Palpitazione e tachicardia
14. Attacchi di panico
15. Vertigini
16. Aumento dei riflessi nervosi
17. Perdita della memoria a breve termine
18. Aumento della temperatura corporea