Dieta della pizza, è possibile dimagrire mangiando margherite?

La dieta della pizza è un mito o è verità? E che cosa è bene NON fare con le margherite?

Dieta della pizza

È possibile dimagrire mangiando pizza? O è un mito quello del dimagrimento mediante una dieta che contempli una buona dose di margherite?

In realtà, stando almeno a quanto suggeriscono alcuni studi, la dieta della pizza sembrerebbe effettivamente funzionare, a patto che sia seguita con attenzione e non si compiano degli eccessi. Di fatti, nella dieta della pizza questo prelibato alimento può esser permesso solamente in uno dei pasti principali della giornata, con la conseguenza che non è assolutamente permesso consumare la pizza o pezzi di pizza durante gli altri pasti.

Dieta Dukan: menu, ricette e come funziona.

Infatti, mangiare la pizza significa fare ingestione di un alto numero di carboidrati, i cui eccessi dovranno dunque essere compensati durante la giornata. Pertanto, via libera a frutta e verdura, con la frutta che – peraltro – andrà a fornirvi lo zucchero necessario per il corretto funzionamento dell’organismo, senza che sia necessario ricorrere altrimenti.

Ovviamente, ci sono anche altre regole che bisognerebbe tenere a mente per evitare di andare incontro a spiacevoli conseguenze. Per esempio, sarebbe necessario fare attenzione alla tipologia di pizza che si assume, considerato che le fette di pizza da “asporto” potrebbero contenere ingredienti non particolarmente salutari. Meglio pertanto soddisfare la propria voglia di pizza a “casa”, seguendo dunque una dieta in maniera tale che si conoscano bene le materie prime utilizzate.

Un altro aspetto che si ritiene sia molto importante è quello della dimensione della pizza. Realisticamente, non si può pensare di dimagrire mangiando una pizza di grande entità, mentre sarebbe opportuno avvicinarsi alla dieta della pizza mangiando delle porzioni medie, e sicuramente ridotte rispetto a quelle suggerite da una comune pizza che si potrebbe mangiare in pizzeria.

Infine, per quanto intuibile, bene evitare qualsiasi alimento e bevanda di contorno: generalmente la pizza viene accompagnata da birre o bibite gasate, e fritti di contorno. Limitatevi solamente ad acqua (almeno due litri al giorno) e nient’altro!

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia