Dieta Tisanoreica, quali sono i principi cardine di questo regime alimentare

Tale dieta, si differenzia dalla classica dieta chetogenica, perché mitiga gli effetti della chetosi, attraverso l’impiego delle piante. Essa è una dieta ipoglicidica e normoproteica, che fornisce all’organismo il giusto equilibrio, avvalendosi delle proprietà delle piante officinali.

Tutti i preparati per la dieta Tisanoreica, sono composti da un mix brevettato realizzato con erbe officinali ed amminoacidi con alto valore nutrizionale. A differenza di altri preparati che si trovano in commercio, le miscele Tisanoreica, sono stati concepiti per soddisfare le esigenze primarie del nostro apparato, in termini di nutrienti essenziali nella fase del dimagrimento. Inoltre, tali preparati, contengono al loro interno tutti gli amminoacidi essenziali nella giusta proporzione. L’indice chimico di questi, è uguale o superiore a 110, ovvero al valore di riferimento che viene attribuito alle proteine complesse che esistono già in natura, quelle dell’albume dell’uovo.

La dieta Tisanoreica, è nota per le sue qualità digestive, che consente di comprendere quanto il preparato sia utilizzato dal nostro organismo. I preparati Tisanoreica, hanno il C.U.D di 94, che equivale ad un livello elevato di qualità. Tutti i preparati inoltre, si distinguono per un cuore del tutto del naturale: l’attivatore Tisanoreica. Grazie ad anni di sperimentazione in tutto il mondo, è stato possibile selezionare diverse piante, come i fitoestratti idrosolubili, amalgamati alla perfezione con i preparati, senza alterarne il sapore. Tali fitoestratti migliorano la biodisponibilità dell’alimento Tisanoreica, ed aiutano inoltre, a riequilibrare le funzionalità naturali dell’organismo durante le fasi di dimagrimento, fingendo da “Trait d’Union” tra gli estratti ed i preparati.

Sapori dei preparati

La dieta Tisanoreica, oltre ad occuparsi del dimagrimento corporeo, è attenta anche a supportare l’aspetto motivazionale. Come sappiamo, alla base di una dieta, ci sono delle rinunce, che spesso possono risultare alla persona troppo esagerati. Proprio per questo, tutti i preparati Tisanoreica, imitano magistralmente i sapori tradizionali degli alimenti. Essi sono realizzati infatti con diversi gusti, per soddisfare così il palato di tutti e stimolare la curiosità. Così facendo, la persona a dieta, non si sentirà mai in un regime dietetico restrittivo, ed affronterà con la massima serenità tutto il periodo della dieta.

Tutti i preparati Tisanoreica, si preparano con facilità e sono subito pronti e molto pratici da consumare anche fuori casa. Si possono realizzare facilmente piatti semplici e veloci, ma anche ricette più elaborate e fantasiose. I prodotti che fanno parte di questo regime alimentare mirato al dimagrimento corporeo, sono delle vere e proprie specialità alimentari. Sono state studiate per rispondere ai requisiti di efficacia per la perdita del peso corporeo, nel rispetto di una nutrizione corretta. Le pietanze hanno un gusto gradevolissimo, un valore aggiunto alla dieta Tisanoreica.

Esempio di dieta

Colazione: 1 pietanza Tisanoreica a piacere, successivamente una o due tazze di caffè o tè con Tisanosweet.

Pranzo: un piatto a piacere tra 50-80 grammi di riso integrale o pasta integrale, o altri cereali non raffinati come farro, orzo o Kamut, o 100 grammi di minestrone senza patate e carote, ed verdure sia cotte che crude a volontà da scegliere tra: asparagi, broccoli, carciofi, cardi, cavolfiore, cicoria, cavoli, cetrioli, crauti, erba, brusca, finocchi, indivia belga, lattugafunghi coltivati, bietole, germogli di soglia, melanzane, porri, rape, ravanelli, rucola, sedano, spinaci, verza, tartufo, zucchine.

Spuntino pomeridiano: 1 pietanza Tisanoreica più una o due tazze di caffè o tè con Tisanosweet

Cena: una pietanza a scelta tra: 100 grammi di carne priva del grasso visibile, oppure 200 grammi di pesce pulito al netto degli scarti, o 60 grammi di affettato, o 60 grammi di formaggio grana o un uovo. Verdure sia cotte che crude a volontà, tra quelle da scegliere come il pranzo.

Prima di intraprendere una dieta per il dimagrimento corporeo, consigliamo di rivolgervi dal vostro medico di base. Dopo una visita, sarà lui a consigliarvi o meno se iniziare un nuovo regime alimentare con lo scopo di perdere chili corporei in eccesso. Sconsigliamo le diete fai da te, perché spesso squilibrate e prive dei nutrienti di cui necessita il nostro organismo.

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella.
Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia