Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Dimagrire senza sbagliare: cosa fare e cosa non fare

Dimagrire senza sbagliare non è semplice, ma neanche impossibile: basta sapere cosa fare e cosa non fare per un dimagrimento corretto.

Tutti vorremmo dimagrire senza sbagliare, dimagrire in fretta ma senza farci del male e senza poi incorrere nel rischio di riprendere perso altrettanto in fretta: ecco una piccola guida delle cose da fare e da non fare per dimagrire senza sbagliare, per dimagrire in modo sano e per evitare di riacquistare in seguito il peso perso.

Le cose da fare e da non fare per dimagrire senza sbagliare.

La prima cosa per un buon inizio è il riconoscere onestamente che siamo sovrappeso, che dobbiamo dimagrire. Per dimagrire senza sbagliare è innanzitutto fondamentale riconoscere di dover perdere peso.

La seconda cosa è ricercare in noi stessi la volontà giusta per dimagrire: per dimagrire senza sbagliare, dopo aver accettato di esser sovrappeso occorre avere la forza per fare qualche sacrificio. Aver VOGLIA DI DIMAGRIRE.

Dimagrire senza sbagliare: cose da non fare

Bene, questa volontà nasce da uno stimolo, quindi è necessario capire perché “PER NOI E’ MEGLIO FARLO”. La salute, le patologie cui si può andar incontro quando si è sovrappeso, dovrebbero essere una buona motivazione. Ma, se non lo fossero, allora (anche se l’amore per se stessi parte dalla propria salute prima che dall’aspetto fisico) pensate a come vi vedono gli altri ed a come vorreste che vi vedessero. Un po’ di pancia, qualche “maniglia dell’amore” non sono una grave menomazione, ma se tu ti piaci più “asciutto” o “asciutta”, perché non dovresti piacere di più anche agli altri in una migliore forma fisica? Insomma, pur pensando che l’aspetto fisico sia molto meno importante della salute, il concetto è che se vuoi fare una dieta e non trovi motivazioni dal punto di vista della salute, trovale sotto il profilo estetico, ma trovale!Dimagrire senza sbagliare: cose da non fare

Per quanto concerne la salute, però è fondamentale sottolineare che qualsiasi dieta va fatta sempre sotto controllo del medico, dietologo o nutrizionista. E, in ogni caso, occorre seguire questi consigli utili per dimagrire senza sbagliare:

Le cose da non fare:

E’ credenza popolare che per dimagrire senza sbagliare sia importante mangiare pochissimo ed anche saltare qualche pasto: niente di più sbagliato! Seguire questo orientamento sarebbe dannoso per la salute e sortirebbe pochi effetti, o anche nessuno. Il dimagrimento è un processo regolato dal metabolismo grazie al quale si bruciano i grassi e l’organismo trova il suo punto di equilibrio: se questo è fermo i grassi si accumulano e si ottiene il contrario di quanto si desidera. Invece, per dimagrire senza sbagliare, mantenete il metabolismo attivo consumando regolarmente tutti i pasti previsti nell’arco delle 24 ore, comprese le merende tra la colazione ed il pranzo ed il pranzo e la cena. Cinque pasti “morigerati” al giorno e l’organismo terrà sempre attivo il metabolismo e brucerà i grassi.Dimagrire senza sbagliar: cose da non fare

Non si deve mangiare tardi la sera, il metabolismo in serata rallenta ed è opportuno anticipare alle 19:00 questo pasto, evitando oltretutto i carboidrati. Quindi di sera carne (o pesce), cioè proteine, magarii formaggi e SEMPRE frutta. Non si devono mangiare cibi ricchi di grassi, i salumi, ovviamente i dolci, e poi i cibi già pronti. Anche i cibi fritti sono da evitare. Evitate la maionese, le salse ed i loro derivati e la senape. Evitate anche di salare troppo i cibi, anche per tenere sotto controllo la pressione. Niente bibite gassate. Evitate di mangiare nelle mense, se proprio non c’è il tempo di tornare a casa, meglio un panino con ingredienti naturali, e, magari, fatto con pane integrale.

Le cose da fare

Mangiate sempre nel modo giusto e cose sane e naturali, non saltate neanche le merende tra i pasti principali anche per non arrivare mai con troppa fame agli stessi. Condite il cibo con del sano olio di oliva.

Bevete almeno due litri di acqua nelle 24 ore; molto salutari anche il succo di frutta, il the e le tisane. Il caffè va bene, senza esagerare.Dimagrire senza sbagliare: le cose da fare

I carboidrati possono essere assunti, ma durante il pranzo: o un piatto “normale” di pastasciutta o anche un panino. Eco come preparare un panino “buono” per una dieta:

Prendete un panino fatto di pane integrale da ca. 70 grammi e estraete la mollica, foderatelo con lattuga e pomodoro e poi inserite nella “fodera” sessanta grammi di bresaola ed una sola sottiletta. In alternativa potrebbe andar bene anche un hamburger di carne bovina (max 150 grammi) oppure del tonno o anche del formaggio magro (max 120 grammi) o una mozzarella (max 100 grammi). Associate SEMPRE alla dieta un po’ di sana attività fisica, camminate veloci o corse non veloci per una mezz’oretta al giorno, questo vi aiuterà a bruciare i grassi.