Diosmectal, un farmaco per trattare varie patologie dell’apparato digerente

508
Diosmectal

Diosmectal è un farmaco che viene utilizzato per trattare i sintomi di affezioni dolorose del tratto esofageo e gastro intestinale. Esso nello specifico è utile per alleviare i disturbi dell’esofagite da reflusso, oppure dell’ernia iatale, della colite e delle ulcere. Grazie alle proprietà della Diosmectite è particolarmente efficace anche nel trattamento di diarrea cronica o acuta.

Dosaggio e somministrazione di Diosmectal

In presenza di diarrea acuta nel bambino e nel neonato, il dosaggio prevede:

1. Al di sotto di un anno: assumere 2 bustine al giorno per 3 giorni, successivamente 1 bustina al giorno fino alla risoluzione del disturbo. Il trattamento non deve oltrepassare i 14 giorni. Se la diarrea in forma acuta non si risolve dopo una settimana di trattamento, è consigliabile consultare il medico pediatra.

2. Al di sopra di 1 anno: assumere 4 bustine al giorno per 3 giorni, successivamente 2 bustine al giorno fino alla risoluzione del disturbo. Il trattamento non deve protrarsi oltre i 14 giorni. Se la diarrea acuta non si risolve dopo 7 giorni di somministrazione del farmaco, consigliamo di consultare il medico pediatra.

3. Adulti: il dosaggio giornaliero raccomandato è di 6 bustine da assumere giornalmente

Dosaggio per altre indicazioni:

1. Bambini al di sotto di 1 anno: assumere 1 bustina/die

2. Bambini da 1 a 12 anni: assumere 1-2 bustine/die

3. Bambini con età al disopra dei 2 anni: assumere 2-3 bustine/die

4. Adulti: assumere in media 3 bustine al giorno fino alla scomparsa del disturbo

Somministrazione

Somministrazione del Diosmectal

Il medicinale presente nelle bustine deve essere disciolto in acqua poco prima della somministrazione. Consigliamo di assumere il farmaco dopo i pasti in presenza di esofagite da reflusso. Mentre per altre indicazioni terapeutiche, il consiglio è l’assunzione lontano dai pasti.

Neonati e Bambini:

Il farmaco può essere disciolto nel biberon con 50 ml di acqua e suddiviso nel corso della giornata, oppure mescolato con qualsiasi altra bevanda come ad esempio la camomilla. Oppure con un altro alimento semiliquido.

Adulti:

Per ottenere una sospensione della giusta consistenza, consigliamo di versare molto lentamente la polvere medicinale in mezzo bicchiere di acqua. Quindi mescolare accuratamente con un cucchiaino fino al completo scioglimento.

Meccanismo di azione del farmaco

Meccanismo di azione del farmaco

All’interno del farmaco come abbiamo precedentemente descritto, è presente la Diosmectite, ovvero un silicato di alluminio e magnesio in forma naturale. Esso viene utilizzato in ambito medico per le sue peculiari proprietà chimiche e fisiche. Grazie a queste è considerato un ottimo assorbente intestinale, in grado di migliore moltissimi sintomatologie.

Se il farmaco viene assunto per via orale, la Diosmectite non viene assorbita dalla mucosa che riveste il tratto gastro-intestinale. Questo avviene anche quando la stessa è alterata. In tal modo il medicinale interagisce con la massima efficacia insieme alle glicoproteine presenti nella mucosa.

In questo modo la protegge dagli stimoli dannosi che vengono indotti in presenza di acidità gastrica o di altri agenti lesivi.

Le proprietà anti-diarrea invece avvengono per mezzo dell’effetto assorbente. Tale beneficio garantisce l’assorbimento dell’acqua dal lumen intestinale e di conseguenza migliora le feci nella consistenza.

Un’altra azione che dobbiamo evidenziare è la capacità nel legare ed eliminare tutte le tossine che sono presenti a livello intestinale. Così facendo si riduce di molto il potere patogeno che esercitano i microrganismi di natura varia.

Avvertenze

L’assunzione prolungata di questo farmaco in grado di ridurre sensibilmente la presenza di acqua nelle feci, potrebbe causare nel tempo fenomeni di stitichezza. Per tale ragione il suo impiego dovrebbe avvenire con particolare precauzione nelle persone che soffrono di stipsi cronica o motilità intestinale ridotta.

All’interno del farmaco è presente lo zucchero, quindi il suo impiego è sconsigliato a tutti i pazienti affetti da diabete.

La Diosmectite non altera in nessun modo le capacità cognitive, quindi tutti i pazienti possono continuare a svolgere il loro lavoro, a guidare autoveicoli ed a utilizzare macchinari.

Gravidanza ed allattamento

Gravidanza ed allattamento

Diosmectal non viene assorbito dalla mucosa intestinale come abbiamo evidenziato più volte. Proprio per questo può essere assunto anche in gravidanza o durante i mesi di allattamento. Consigliamo comunque di consultare il proprio medico prima della somministrazione.

Effetti indesiderati

L’assunzione di Diosmectal può provocare proprio come tutti gli altri farmaci la comparsa di effetti indesiderati, anche se non tutte le persone li manifestano.

Grazie a numerosi studi clinici è stato possibile stilare una lista degli effetti indesiderati più comuni che si sono manifestati sempre lievi e transitori:

1. Disturbi del tratto gastrointestinale: non comune <1/1.000

2. Episodi di stipsi: <1/100

Tali disturbi sono migliorati attraverso una semplice modifica della posologia.

Con l’esperienza post-marketing sembra si siano manifestati in casi molto rari reazioni di ipersensibilità dove era presente anche l’orticaria, il rash cutaneo e l’angioedema.

Ricordiamo infine che rispettare le istruzioni presenti nel foglio illustrativo e le indicazioni mediche riducono il rischio di effetti indesiderati. Se uno degli effetti indesiderati si aggrava nel corso del tempo, oppure se notate la comparsa di disturbi che non sono presenti nella descrizione del medicinale dovete consultare tempestivamente il proprio medico.