Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Alleviare i dolori alla bocca dello stomaco

Quando i dolori alla bocca dello stomaco sono causati dall’apparato digerente, il paziente potrebbe soffrire di gastrite, ovvero di un’infiammazione della mucosa che riveste la parete dello stomaco, oppure da esofagite da reflusso, che consiste nella risalita attraverso l’esofago, del contenuto gastrico. Queste patologie possono essere correlate con il consumo di cibi che causano irritazione, da stress, oppure dall’impiego di farmaci come antibiotici o antinfiammatori per un lungo periodo di tempo.

Anche abitudini alimentari scorrette possono causare il dolore allo stomaco, come pasti abbondanti la sera o ingeriti con fretta, consumo di bevande alcoliche, eccitanti o gassate, consumo eccessivo di sigarette, oppure periodi di forte ansia.

Quando il dolore si presenta molto acuto, molto probabilmente il paziente non ha una digestione buona, oppure potrebbe avere un’ulcera all’apparato gastrico o un’ernia iatale.

Anche il cancro allo stomaco potrebbe causare forti dolori, oppure le intolleranze alimentari come la celiachia, un’allergia permanente al glutine, che presenta tra i sintomi dolori alla bocca dello stomaco.
Quando il paziente soffre di calcolosi alla cistifellea associati a forti spasmi biliari, il dolore può espandersi fino allo stomaco.

Tali dolori potrebbero essere causati anche dalla presenza di polmonite oppure di artrosi del dorso. E molto spesso può essere un campanello di allarme per un problema cardiaco, come l’infarto, aneurisma dell’aorta addominale o angina pectoris.

Altre cause

Altre cause

Come abbiamo accennato, molto spesso il dolore alla bocca dello stomaco è un sintomo causato da stress che si accumula nel tempo.
Lo stomaco, che è considerato come un secondo cervello, una volta messo alla prova da ansia, malumore, vita frenetica, potrebbe originare una cattiva digestione con la presenza di acidità ed alcune volte anche la diarrea.

Se capita spesso di avere delle fitte allo stomaco, escludendo le gravi problematiche descritte nel primo paragrafo, di certo lo stress è la principale causa. Quindi non c’è da allarmarsi, ma bensì cercare di risolvere il problema alla radice, in modo tale da eliminare questi fastidiosi dolori alla bocca dello stomaco.

Una cattiva digestione, oppure il consumo di pasti veloci, come avviene sempre più frequentemente per le persone del mondo moderno sempre più frenetico, genera gas gastrico, capace di causare non pochi fastidi.

Quando la causa è il gas gastrico, il dolore si localizza principalmente nella bocca dello stomaco, in prossimità delle costole, e si manifesta in maniera talmente acuta, che molto spesso si arriva a soffrire di difficoltà respiratorie.Anche un intestino irritato nel tratto del colon, può generare dolori alla bocca dello stomaco, ma si presentano quando all’interno del corpo in particolar modo dell’apparto gastrico e digerente, ci sono delle malattie importanti.

Se oltre al dolore allo stomaco si presentano manifestazioni di vomito e diarrea alternata alla stitichezza con forte coliche, la cosa migliore da fare è quella di rivolgersi al medico in maniera tempestiva.

Cure naturali

Quando il dolore alla bocca dello stomaco è solo la causa di un periodo particolare della nostra vita, dove lo stress sembra non abbandonarci mai, possiamo alleviare questi disturbi con dei rimedi naturali molto efficaci.

La sera prima di coricarci, possiamo consumare un infuso di anice stellato e menta, per favorire in questa maniera la digestione ed eliminare il fastidioso dolore alla bocca dello stomaco. Anche lo zenzero ha capacità antinfiammatori e rilassanti, ed andrebbe consumato dopo ogni pasto, specialmente quando è abbondante. Potete trovare facilmente in commercio le radici di zenzero e realizzare un infuso caldo. La camomilla come sappiamo ha moltissime qualità, molte delle quali legate ai benefici sull’intestino e sullo stomaco. Essendo sedante, riduce il forte dolore alla bocca dello stomaco e se ne può consumare anche un litro al giorno.

Quando siamo particolarmente nervosi, un bagno caldo aiuta a calmarci ed a raggiungere il giusto relax. Insieme ad un buon bagno caldo, potete anche fare un massaggio delicato alla bocca dello stomaco, aggiungendo dell’olio essenziale di lavanda, oppure alla mandorla aiutandovi con la spugna.

Assumere grandi quantità di cibo ogni giorno non è salutare, ma bensì si dovrebbero distribuire durante l’arco della giornata in 5 pasti, ricordando sempre che le più importanti sono la prima colazione ed il pranzo. Il suggerimento è quindi consumare una cena molto leggera, assumendo durante il giorno almeno due litri di acqua non gassata. Una buona alimentazione è sempre il miglior metodo di mantenere il proprio stato di salute sano e prevenire molte patologie.