Enterolactis plus capsule

Viene utilizzato per il riequilibrio della flora batterica dell’intestino, in particolare quando si venga sottoposti a terapie di tipo antibiotico (prolungate nel tempo) oppure se si soffra di qualche squilibrio alimentare.

Enterolactis è un integratore probiotico in cui vi è un ceppo batterico, denominato Lactobacillus casei, che popola fisiologicamente la flora batterica dell’intestino dell’uomo.

Enterolactis è indicato soprattutto per lo stimolo della motilità dell’intestino e per l’equilibrio della flora batterica quando questa sia alterata a causa di stitichezza di natura funzionale.

Le caratteristiche più importanti del Lactobacillus casei contenuto in Enterolactis possono essere così riassunte:

  • Deriva dall’uomo (specie-specifico) e quindi non è tossico.
  • E’ stabile al pH dello stomaco ed ai sali biliari: fondamentale condizione perché raggiunga l’intestino pienamente vitale.
  • E’ dotato dì una particolare capacità di aderire alle cellule della mucosa dell’intestino, caratteristica indispensabile perché colonizzi rigogliosamente.
  • Ha una grande capacità di crescita.
  • Resiste alla liofilizzazione, assicurando un prodotto che contiene un elevato numero di microrganismi vivi.
  • E’ molto stabile nel tempo, per cui non ha bisogno di essere conservato in particolari modalità.
  • E’ sicuro: non trasferisce geni di resistenza all’ antibiotico a famiglie di batteri patogene, anche solo potenzialmente.

Otto miliardi di cellule vive e inulina solubile

Enterolactis otto miliardi di cellule vive e inulina solubile

Enterolactis Duo insieme ad un’adeguata assunzione di liquidi, è molto indicato per la stimolazione della motilità dell’intestino ed il riequilibrio della flora batterica, se, per caso questa sì alteri in caso di stitichezza funzionale.

L’utilizzo di Enterolactis è particolarmente efficace:

  • Nella profilassi della recidiva sintomatica delle diverticolosi e delle malattie diverticolari
  • Nel combattere la stitichezza, la flatulenza, il gonfiore e la sindrome dell’intestino irritabile (acronimo: IBS)
  • Nella profilassi delle cistiti.

Infine, posto che è certo che assumere quotidianamente otto grammi di inulina incrementa di circa il venti percento l’assorbimento del calcio che si assume con l’alimentazione, è chiaro che Enterolactis trova un impiego utile nell’ottimizzare i picchi di massa ossea durante l’adolescenza e nel ridurre al massimo il riassorbimento osseo durante la terza età, con benefici risvolti tanto nel prevenire l’osteoporosi, quanto nell’evitare la predisposizione alle fratture ossee. Inoltre la presenza di probiotici nella dieta è consigliatissima non solo per riequilibrare la flora batterica dell’intestino eventualmente sconvolta da qualche squilibrio di natura alimentare o per contrastare l’impoverimento della stessa dovuto ad eventuali terapie antibiotiche molto “forti” o protratte per troppo tempo, ma anche per porre rimedio ad alcuni disturbi di carattere funzionale.

In qualità di integratore e riequilibratore della flora batterica dell’intestino, Enterolactis trova un impiego dagli eccellenti risultati se si soffre di:

  • Dismicrobismi dell’intestino dovuti a terapie antibiotiche;
  • Diarree acute da infezione batterica e virale;
  • Diarrea e gonfiore all’addome per contaminazioni batteriche dell’intestino tenue;

L’impiego di Enterolactis si rivela anche efficace:

  • Nell’alleviare le diarree, i gonfiori e le flatulenze della sindrome dell’intestino irritabile (IBS);
  • Nel mantenere la remissione della malattia infiammatoria cronica intestinale (IBD);
  • Nella profilassi e nel controllo delle infezioni ricorrenti alle vie urinarie
  • Nella prevenzione della cosiddetta diarrea del viaggiatore.

Enterolactis non ha effetti collaterali di tossicità poiché è un batterio di derivazione umana e quindi è un prodotto specie-specifico nel modo più assoluto. Enterolactis risulta utile in tutti quei casi in cui occorre regolarizzare la flora intestinale in modo particolarmente efficace, e difatti questo integratore è stato formulato per l’apporto di non meno di ventiquattro miliardi di cellule vive per ciascuna capsula.

Enterolactis si trova in commercio tanto nella forma farmaceutica di capsule quanto in quella di bustine. Il costo di Enterolactis è di circa € 19,50 per una confezione da venti capsule, invece le bustine hanno un prezzo di circa € 15,00 per una confezione da dieci dosi.

Caratteristiche di Enterolactis e posologia

Il Lactobacillus casei presente in Enterolactis è un batterio che manifesta delle proprietà peculiari come la resistenza all’attacco degli acidi gastrici ed all’azione dei sali prodotti dalla bile. Così, esso riesce a giungere in pratica intatto fino al livello dell’intestino umano, laddove aderisce ed incomincia a colonizzare la superficie della mucosa del colon.

Il Lactobacillus casei è un microorganismo molto stabile nel tempo e non necessita di particolari accorgimenti per la sua conservazione. Enterolactis è un integratore molto indicato combattere tutte quelle situazioni di natura clinica in cui la flora batterica intestinale è stata posta in stato di compromissione, come, ad esempio, le alterazioni dovute a: infiammazioni croniche intestinali conseguenti ad una infiammazione acuta, sindrome del colon irritabile, diarrea del viaggiatore, diarree da infezione di origine virale o batterica e terapie antibiotiche. Enterolactis non contiene i comuni allergeni che potrebbero esser contenuti all’interno dei più diffusi integratori di fermenti lattici come proteine del latte, glutine e lattosio.

Enterolactis è un integratore specificamente messo a punto per essere attivo in modo rapido ed efficiente poiché è capace di un apporto di non meno di ventiquattro miliardi di cellule vive. Lactobacillus casei, il ceppo batterico che si trova all’interno di Enterolactis è stato dapprima brevettato e poi depositato presso l’Istituto Pasteur di Parigi. La sigla del brevetto è Sofar I-1572.

Posologia

Posologia

La posologia Enterolactis nella forma farmaceutica in capsule, per gli adulti indica che si assumano due capsule nelle ventiquattro ore, se possibile meglio a stomaco vuoto; invece, per la popolazione infantile al di sopra del sesto anno di età, la posologia indicata è di una capsula ogni ventiquattro ore.

La posologia Enterolactis nella forma farmaceutica in bustine idrosolubili per gli adulti è indicata nel numero di una o due bustine nelle ventiquattro ore, invece per la popolazione infantile al di sopra del sesto anno di età. Si riduce ad una bustina ogni ventiquattro ore. Le bustine le si può o sciogliere in acqua o sciogliere nel latte, ma anche nel the o in qualsiasi altra bevanda fredda o, al massimo, tiepida.

Se si dovessero assumere contemporaneamente a Enterolactis anche dei farmaci ad azione antibiotica, sarà preferibile effettuare l’assunzione del nostro integratore a tre ore di distanza almeno dalla assunzione del farmaco ad azione antibiotica.