Esercizio fisico, maggiore utilità cerebrale negli uomini anziani

L'esercizio fisico può donare maggiore utilità a livello cerebrale negli uomini anziani, piuttosto che nelle donne di pari età.

Esercizio fisco uomini anziani
credit: stock.adobe.com/Halfpoint

Nuove ricerche stanno suggerendo che il rapporto tra forma fisica e forma del cervello varia negli adulti più anziani in virtù del loro sesso.

Pubblicato sul Journal of Applied Physiology, l’ultimo studio in tal senso afferma che il fitness cardiorespiratorio è la misura di quanto – e quanto bene – l’ossigeno viene erogato ai muscoli durante l’esercizio fisico. Il livello di fitness è stato anche associato a cambiamenti nel tessuto nervoso del cervello (la materia grigia), e a una migliore funzione cognitiva in età avanzata.

Studi precedenti hanno anche rilevato che il fitness cardiorespiratorio è correlato a come funziona il cervello durante i periodi di riposo, e che la connettività nervosa nel cervello durante il riposo cambia con l’età: questi cambiamenti possono influire negativamente sulla funzione cognitiva, ma “la base neurale delle differenze di sesso nella relazione tra fitness e funzione cerebrale negli anziani non è stata esplorata direttamente” – affermano i ricercatori della York University e della McGill University in Canada.

In particolare, nello studio sul Journal of Applied Physiology, il team di ricerca ha studiato un gruppo di uomini e uno di donne, entrambi con un’età media di 67 anni. I volontari hanno dichiarato il loro livello di attività fisica giornaliera tipica, con il team di ricerca che ha poi provveduto a registrare l’altezza, il peso, l’età, il sesso e la frequenza cardiaca a riposo dei partecipanti, per determinare la loro forma fisica cardiorespiratoria. Hanno poi svolto test di imaging del cervello per registrare la funzione nervosa sia all’interno di specifiche reti cerebrali (efficienza locale) che tra tutte le reti (efficienza globale).

Ebbene, gli uomini sono stati i pazienti con livelli di fitness cardiorespiratorio più elevati rispetto alle donne. Tuttavia, le donne avevano una maggiore efficienza della rete locale e una minore efficienza della rete globale rispetto agli uomini. Questo modello di connettività era più robusto nelle donne ed è stato positivamente associato alla funzione esecutiva, che sono abilità che contribuiscono a potersi concentrare, prestare attenzione e gestire il tempo. I livelli di fitness, tuttavia, sono stati associati più fortemente al miglioramento di questo modello di efficienza cerebrale per gli uomini che per le donne.

Le rilevazioni affermano dunque che il fitness cardiorespiratorio è facilmente associabile alla funzione cerebrale in modo dipendente dal sesso, sottolineando l’importanza di considerare il sesso come un fattore quando si studiano le associazioni tra esercizio fisico e salute cerebrale in età adulta.

Fonte

Exercise gives a better brain boost to older men than women – the-aps.org

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia