Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Fluxarten, un farmaco per le emicranie di difficile soluzione. Una risorsa estrema

Fluxarten è un farmaco indicato per il trattamento delle emicranie di forte intensità, non risolvibili con altri farmaci. Viene infatti somministrato a coloro che non hanno ottenuto risultati positivi a seguito di altre cure farmacologiche o che hanno riportato effetti indesiderati gravi. Questo farmaco contiene come principio attivo la flunarizina che è controindicata in pazienti affetti da:

1. Ipersensibilità riconosciuta alla flunarizina o ad uno o più componenti che sono presenti nel farmaco.
2. Malattia depressivo in atto con anamnesi accertata di depressione ricorrente
3. In presenza di sintomi della malattia di Parkinson o di altri disturbi extrapiramidali.

Fluxarten: precauzioni ed interazioni

Come abbiamo elencato sopra, la somministrazione di tale farmaco può provocare reazioni axtrapiramidali ed anche depressivi, oltre ad evidenziare i sintomi del parkinson in particolar modo nei pazienti anziani, per tanto deve essere somministrato con particolare cautela. Le dosi raccomandate di tale farmaco non devono essere assolutamente superare, ed inoltre i pazienti devono essere monitorati ad intervalli regolari, specialmente nel corso della terapia di mantenimento, in maniera tale che i sintomi extrapiramidali o depressivi possano essere visualizzati precocemente, ed in caso si manifestano il trattamento può essere interrotto.

Fluxarten: precauzioni ed interazioni

In casi molto rari, la manifestazione di affaticamento può progressivamente aumentare durante la terapia a base di tale farmaco, ed in questo caso, il trattamento deve essere interrotto. Prima di iniziare il trattamento farmacologico a base di Fluxarten, il paziente deve rivolgersi al proprio medico di base, o al farmacista di fiducia se recentemente ha preso, o sta prendendo un altro qualsiasi farmaco anche quello da banco, che non necessita della prescrizione medica. L’assunzione di questo farmaco in concomitanza con alcol, tranquillanti o ipnotici, potrebbe provocare nel soggetto una eccessiva sedazione.

Il tiporamato non modifica la famacocinetica della flunarazina, ed a seguito di ripetute somministrazioni in pazienti affetti da emicrania, l’esposizione sistematica della flunarazina aumenta del 14%. Se tale farmaco viene somministrato in concomitanza con tiporamato 50 mg ad intervalli di 12 ore, la somministrazione ripetuta può dare luogo ad un aumento pari al 60% nella esposizione sistemica alla flunarizina. Quando il topiramto mostra una farmacocitenica allo stato stazionario, questa non viene modificata dalla flunarizina. Attraverso la somministrazione cronica di Fluxarten, il principio attivo non modifica la disponibilità di fenitoina, valproato, fenobarbitale e carbamazepina.

Nei pazienti affetti da epilessia, le concentrazioni plasmatiche di questo farmaco, sono state visualizzate molto più basse rispetto a pazienti che utilizzano farmaci anti-epilettici rispetto a soggetti sani ai quali è stato somministrato in dosaggi simili. Osservando il legame con le proteine plasmatiche ed anche di carbamazepina, valproato e fenitoina, questo non subisce modifiche a seguito della concomitante somministrazione di flunarizina.

Fluxarten: dosaggio

Fluxarten: dosaggio

Per quanto riguarda il trattamento acuto specialmente nelle persone anziane, la somministrazione si inizia con una dose di 10 mg al giorno da prendere la sera a stomaco pieno. Se durante tutto il periodo della cura farmacologica compaiono depressione, eventi strani ed inaccettabili, segnali extrapiramidali, il paziente deve interrompere la cura e rivolgersi tempestivamente dal proprio medico. Se dopo mesi dalla somministrazione il paziente non mostra alcun sintomo di miglioramento, possiamo considerarlo refrattario a tale terapia farmacologica ed è per questo che va interrotta, mentre al contrario se il paziente risponde al trattamento in maniera soddisfacente è possibile una cura di mantenimento che corrisponde nella somministrazione della stessa dose giornaliera, che deve però essere interrotta per due giorni consecutivi alla settimana come ad esempio il sabato e la domenica.

Il trattamento profilattico risulta tendenzialmente ben tollerato dai pazienti, ma nonostante questo, deve essere interrotto dopo sei mesi per poi essere ripreso in casi di recidive. Nei pazienti con età inferiore ai 65 anni, la somministrazione del farmaco deve essere sempre un dosaggio molto basso pari a 5 mg al giorno da assumere la sera dopo i pasti, ricordiamo inoltre che la flunarizina deve essere assunta con particolare cautela nelle persone anziane.

Fluxarten, un farmaco per le emicranie di difficile soluzione. Una risorsa estrema

Fluxarten è un farmaco utilizzato per il trattamento profilattico dell’emicrania frequente e con attacchi gravi, da somministrare solo nei pazienti che non hanno riscontrato benefici con altre terapie, o che a seguito di queste hanno manifestato gravi effetti indesiderati.