Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Funghi della pelle: 3 rimedi naturali per scacciare l’infezione

Al mondo ci sono più di 50.000 specie diverse di funghi, microrganismi che si sviluppano e vivono in condizioni particolari. Molti di questi vivono sulla nostra pelle e spesso non ce ne accorgiamo neppure. I problemi nascono nel momento in cui i funghi della pelle modificano la loro conformazione a causa di fattori esterni.

Questo provoca un’infezione che comporta un prurito intenso. Tra le più conosciute possiamo citare il piede d’atleta e la tigna. Quest’ultima può colpire qualsiasi area dell’epidermide, compreso il cuoio capelluto. Altre infezioni molto comuni sono l’onicomicosi che colpisce le unghie e la candida che può infettare le aree della bocca e della vagina.

Le cause

Le cause

Sono diversi i fattori che possono contribuire alla formazione dei funghi della pelle. Le cause più comuni delle infezioni fungine sono un indebolimento del sistema immunitario, il diabete, una cattiva circolazione del sangue e una ferita. Anche vivere in un ambiente caldo-umido e una scarsa igiene personale possono portare a un’infezione da funghi.

Funghi della pelle: rimedi naturali

Prima di effettuare ogni trattamento è utile lavare la pelle con un sapone antisettico per eliminare la sporcizia e i germi. Dopodiché è importante asciugare la zona con un panno asciutto.

Questo procedimento è fondamentale per evitare che il fungo si diffonda ed è da fare ogni qual volta si ci toglie le scarpe in quanto è lì che i funghi della pelle trovano terreno fertile. Fatto questo con la sicurezza che la pelle sia ben pulita e asciutta, è possibile procedere al trattamento vero e proprio. Qui di seguito vi elenchiamo i tre rimedi naturali più efficaci contro i funghi della pelle.

Aceto di mele

rimedi naturali più efficaci contro i funghi della pelle

Ottimo nel trattare qualsiasi tipo di infezione fungina. Grazie alle sue proprietà antimicrobiche, l’aceto di mele aiuta a uccidere il fungo causa dell’infezione. Inoltre, la sua naturale acidità contribuisce a prevenire la diffusione dell’infezione e a velocizzarne la guarigione.

Si può procedere in due modi:

  • mescolare due cucchiai di aceto di mele in una tazza con dell’acqua calda. Bere due volte al giorno

oppure

  • diluire l’aceto di sidro di mele con una pari quantità d’acqua. Applicare esternamente sulla zona colpita e lasciare agire per 30 minuti. È anche possibile immergere l’area infetta in questa soluzione per lo stesso tempo indicato. Al termine, asciugare accuratamente la pelle con un asciugamano pulito.

Aglio

Si tratta di un agente anti-fungino, perfetto per combattere i funghi della pelle. Ha proprietà antibatteriche e antibiotiche che giocano un ruolo chiave nel processo di guarigione dall’infezione.

Procedimento:

  • schiacciare due spicchi di aglio e aggiungere qualche goccia di olio di oliva per creare una pasta. Applicare il composto sulle zone interessate e lasciare in posa per 30 minuti. Lavare l’area con acqua tiepida e asciugare accuratamente la pelle. Ripetere il trattamento due volte al giorno fino a quando l’infezione non viene eliminata.
  • Per accelerare la guarigione è possibile utilizzare l’aglio nell’alimentazione di tutti i giorni. Evitare, se possibile, gli integratori, meglio puntare su una dieta corretta che comprenda al suo interno un paio di spicchi di aglio.

Tea

I tannini contenuti all’interno del tea possono aiutare a uccidere i funghi della pelle. Inoltre, il tea ha proprietà antibiotiche e astringenti che contribuiscono a sbarazzarsi dei sintomi di una infezione fungina come il bruciore, il gonfiore e l’irritazione.

Procedimento:

  • mettere in ammollo due bustine di tea in acqua tiepida per 10 minuti. Toglierle dall’acqua e metterle in frigo per 30 minuti. Applicare le bustine di tea freddo sulla zona interessata. Ripetere il processo per tre volte al giorno fino a quando l’infezione non viene eliminata completamente.
  • Per il piede d’atleta mettere cinque bustine di tea nero in un contenitore contenente quattro tazze di acqua bollente per 5 minuti. Lasciare raffreddare l’acqua e immergere il piede infetto per 30 minuti. Ripetere l’operazione due volte al giorno per circa 5 o 6 settimane.