Gonasi 5000

Gonasi 5000 è un farmaco appartenente alla categoria delle gonadotropine, uno stimolante dell’ovulazione. Una puntura di questo medicinale riesce ad accelerare sia la maturazione che lo scoppio del follicolo dalle 24 alle 36 ore dopo che è stata effettuata l’unica iniezione necessaria.

Si tratta di un ormone di origine placentale umana, perciò non vi sono particolari controindicazioni per la donna incinta. Non sono neanche riconosciute indicazioni dell’HCG per quanto riguarda l’allattamento.

Quando viene prescritta la gonasi 5000?

La gonasi 5000 è una cura talvolta somministrata bel bambino e nella donna. I primi quando soffrono di:

  • Ipogonadismo: quando vi è una inadeguata secrezione degli ormoni sessuali.

  • Eunucoidismo: è una malattia che inizia prima della pubertà, determinata dal deficit delle ghiandole sessuali. Può colpire sia l’uomo che la donna. Vi è uno scarso sviluppo dei genitali esterni.

Alla donna invece può essere prescritta la gonasi 5000 in caso di:

  • Amenorrea primaria: l’amenorrea primaria è l’assenza di mestruazioni prima del sedicesimo anno di età.

  • Amenorrea secondaria: è l’assenza di mestruazioni per sei mesi consecutivi, in quella donna che ha di solito un ciclo regolare.

  • Ipoplasia ovarica: quando al posto dell‘ovaio c’è una briglia fibrosa senza follicoli negli stadi maturativi

  • Menometrorragia: la menometrorragia è un’anomalia femminile dovuta da un flusso mestruale troppo abbondante anche fuori dal ciclo mestruale.

  • Aborto ricorrente: quando una donna ha aborti spontanei molto ricorrenti e non riesce così ad avere un figlio.

  • Minaccia d’aborto: le ripetute minacce di aborto possono portare il medico a scegliere la gonasi 5000 come terapia.

  • Infertilità anovulatoria: infertilità dovuta dalla mancata attività delle ovaie

Nell’uomo invece, la gonasi 5000 è prescritta talvolta nel caso di:

  • Azoospermia: quando in un campione di liquido seminale vi è la completa assenza di spermatozoi.

  • Oligoastenospermia: una delle possibili cause di sterilità nell’uomo.

  • Astenospermia: assente e scarsa mobilità degli spermatozoi.

Quali sono le controindicazioni di gonasi 5000?

L’assunzione di gonasi 5000 può provocare una serie di controindicazioni ed effetti indesiderati. Può portare ad esempio alla pubertà precoce, alle neoplasie ipofisarie e quelle ovariche, ma anche al carcinoma prostatico e la neoplasia dei testicoli.

In alcuni casi è importante valutare o meno la sua prescrizione o a limite, va somministrata dopo un’adeguata terapia come ad esempio qualora la persona soffra di ipotiroidismo, iperprolattinemia e insufficienza corticosurrenalica.

Tra i vari effetti indesiderati di questo ormone troviamo anche casi di cefalee, irritabilità e senso di stanchezza. Può provocare anche edemi, stati depressivi e può portare in alcuni casi alla pubertà precoce. Anche se raramente, qualcuno ha lamentato dolori nella zona dell’iniezione.

Quando invece viene somministrata alla donna che sta seguendo dei trattamenti per l’induzione all’ovulazione, ecco che possono manifestarsi delle gravidanze multiple così come la sindrome legata alla iperstimolazione ovarca. Si riconosce dall’ingrossamento ovarico, accompagnato da vomito, nausea, dolori pelvici e aumento di peso. Questo effetto indesiderato può comunque essere tenuto sotto controllo attraverso un accurato monitoraggio del trattamento. Tra gli effetti più seri troviamo l’accumulo di liquido nel torace e una complicazione tromboembolica.

Usare con cautela se…

Ci sono particolari casi in cui la gonasi 5000 deve essere usata con grande prudenza. Come ad esempio in quei pazienti che soffrono di asma ed epilessia oppure sono soggetti a malattie croniche e renali. Anche in caso di cisti ovariche, perché può provocarne la rottura con il conseguente emoperitoneo. Può anche interagire con altri corticosteroidei.