Gonorrea: ricerca australiana dimostra che si può trasmettere con il bacio

Una nuova ricerca australiana ritiene che la gonorrea possa trasmettersi anche con un semplice bacio o con il contatto tra le lingue.

gonorrea malattia bacio

I ricercatori dell’istituto Melbourne Sexual Health Centre (MSHC) hanno scoperto che la gonorrea, che è considerata una malattia sessualmente trasmissibile, può essere in realtà diffusa anche per via orale e persino attraverso un semplice bacio.

La ricerca, che è stata pubblicata sull’ultimo numero della rivista Sexually Transmitted Infections, si intitola “Kissing may be an important and neglected risk factor for oropharyngeal gonorrhoea: a cross-section study in men who have sex with men”. Lo studio ha incluso 3677 uomini omosessuali e bisessuali e ha avuto luogo tra marzo 2016 e febbraio 2017. È stata data loro una “Kissing Survey”, che ha posto domande sulla loro storia sessuale.

Ebbene, è emerso che il 6,2% dei partecipanti è risultato positivo alla gonorrea orale o orofaringea, nonostante molti di loro non abbiano avuto rapporti sessuali nei tre mesi precedenti. Tali partecipanti erano tuttavia stati impegnati in sesso orale o, avevano recentemente baciato altre persone – hanno detto i ricercatori.

Abbiamo scoperto che più una persona aveva baciato degli individui, e più aveva un aumentato rischio di gonorrea della gola, indipendentemente dal fatto che il sesso si sia verificato con il bacio. Questi dati sfidano le tradizionali vie di trasmissione della gonorrea valutate negli ultimi 100 anni” – ha dichiarato Eric Chow, autore principale.

Chow ha poi aggiunto di “attraverso la nostra ricerca, abbiamo dimostrato che la gonorrea può essere trasmessa attraverso il bacio. Questo aiuterà le persone a capire come è stata ottenuta l’infezione – in particolare se non si è stati sessualmente attivi“.

Ora, considerato che – sostiene ancora l’autore – è improbabile che la gente smetta di baciarsi, “il nostro team sta già facendo una sperimentazione clinica che esamina se l’uso quotidiano di collutorio potrebbe essere utile per poter prevenire la gonorrea. Se funziona, potrebbe essere un intervento semplice ed economico per tutti”.

Gli autori dello studio hanno poi scritto che ci sono prove che la gonorrea orofaringea possa essere trasmessa tramite “trasmissione da orofaringe a orofaringe”. Tuttavia, le ricerche precedenti sul legame tra il contatto delle lingue e la gonorrea non sono ancora chiare.

Una nuova sfida per la salute pubblica

La ricerca arriva in un momento in cui si assiste a un aumento dei casi di infezioni resistenti agli antibiotici di Neisseria gonorrhoeae. E questo non può che aprire nuove sfide per la salute pubblica, valutato che generalmente le politiche di salute pubblica si concentrano sull’uso del preservativo per prevenire la gonorrea a trasmissione sessuale e non considerano la potenziale trasmissione della gonorrea per via orale.

Gli autori dello studio scrivono che “lo scambio di saliva tra individui può potenzialmente trasmettere gonorrea“. Spiegano anche che “il contatto oro-anale” o l’uso della saliva come lubrificante per il sesso anale potrebbe essere un modo per diffondere la gonorrea anorettale.

I ricercatori hanno altresì scoperto che gli uomini più giovani erano più a rischio di gonorrea orofaringea rispetto agli uomini più anziani, il che può essere spiegato dalla maggiore tendenza dei più giovani al bacio.

Approfondimenti e credit

  • Gonorrea, una pericolosa malattia sessuale molto comune
  • Mononucleosi: Sintomi, cura e come comportarsi.
  • Melbourne Sexual Health Centre
  • Cornelisse VJ, Williamson D, Zhang L, et al. Evidence for a new paradigm of gonorrhea transmission: a cross-sectional analysis of Neisseria gonorrhoeae infections by anatomical site in both partners in 60 male couples Sex Transm Infect Published Online First: 17 April 2019. doi.org/10.1136/sextrans-2018-053896
  • Chow EPF, Cornelisse VJ, Williamson DA, et al. (2019). Kissing may be an important and neglected risk factor for oropharyngeal gonorrhoea: a cross-sectional study in men who have sex with men. Sex Transm Infect. doi.org/10.1136/sextrans-2018-053896.

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia