Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Lievito di birra: ecco cosa è (ed è vero che fa ingrassare?)

Il lievito di birra è un fungo ottenuto per fermentazione: le cellule di tale fungo (il Saccharomyces Cerevisiae) si depositano su uno strato di malto dove si moltiplicano, e dove poi possono essere separate e compresse nella forma di cubetto di lievito fresco o, essiccate, lievito secco. Il lievito di birra è frequentemente utilizzato per la lievitazione del pane o per la fermentazione della birra: ma quali sono le sue proprietà? Ed è vero che il lievito di birra fa ingrassare?

Caratteristiche

Caratteristiche

Stando a quanto sostengono le tabelle dei valori nutrizionali, 100 grammi di lievito di birra apportano al nostro organismo 71 grammi di acqua e 54 kcal. Un simile quantitativo di lievito di birra contiene inoltre 12 grammi di proteine, 7 grammi di fibre, 1 grammo di carboidrati e 0,5 grammi di grassi. Naturalmente, la quantificazione dei valori nutrizionali del lievito di birra è molto variabile, poichè essi dipendono sostanzialmente dal tipo di lievito utilizzato, dalla marca e dalla quantità di acqua presente.

Proprietà del lievito di birra

Da quanto sopra, dovrebbe essere chiaro come il lievito di birra sia veramente molto ricco di proteine. Ma non solo: il lievito di birra è una miniera di amminoacidi essenziali, minerali (dal potassio al selenio, dal fosforo al calcio, dallo zinco al cromo e al ferro) e vitamine del gruppo B.

Il lievito di birra fa ingrassare?

Il lievito di birra fa ingrassare

Giungiamo infine a chiarire se il lievito di birra fa ingrassare, una delle domande maggiormente poste da coloro che si avvicinano al consumo e all’utilizzo di tale elemento. Il timore è d’altronde ben noto: si ha paura che, pur potendo godere di benefici straordinari, l’assunzione del lievito di birra possa apportare un maggior numero di “grammi” al nostro peso. Ma è così?

La risposta è negativa. Il lievito di birra – come sopra abbiamo avuto modo di guardare, analizzando pur brevemente i valori nutrizionali – ha infatti un apporto calorico molto basso e considerando che la dose giornaliera consigliata di lievito di birra per il nostro organismo è di circa 15 mg, ne consegue che le calorie aggiunte sono piuttosto irrisorie.

Inoltre, ricordiamo come il lievito di birra possa fornire al nostro organismo alcuni elementi essenziali per poter tenere sotto controllo lo stimolo della fame, che il cervello invia al nostro corpo quando avverte una carenza alimentare. Non va dunque confusa la possibile sensazione di gonfiore (derivato dalla fermentazione) con l’aumento di peso.