Melamil, caratteristiche e usi di questo integratore a base di melatonina

Melamil è un noto integratore alimentare a base di melatonina. Come noto,  la melatonina può favorire alla riduzione del tempo richiesto per poter prendere sonno e alleviare gli effetti del jet-leg. L’effetto beneficio sé massimizzato se si assume la melatonina, in dose di 1 mg, poco prima di coricarsi.

Di contro, l’effetto benefico sul jet-lag si ottiene con l’assunzione di 0,5 mg di meltaonina prima di coricarsi, il primo giorno di viaggio, e per alcuni giorni dopo l’arrivo a destinazione. La dose può essere aumentata dietro condivisione con il proprio medico di riferimento.

Come usare Melamil

Melamil può essere usato con 4 gocce al giorno, pari a 1 mg di melatonina. La sostanza può essere somministrata direttamente in bocca, oppure può essere diluita con acqua o altre bevande non alcoliche.

Come abbiamo già rammentato, è bene assumere Melamil poco prima di coricarsi, al fine di massimizzare l’effetto benefico della melatonina sul proprio sonno.

Cosa sapere prima di prendere Melamil

Il flacone con Melamil deve essere agitato ben prima dell’uso. In ogni caso, Melamil, così come avviene per qualsiasi altro integratore, non deve essere inteso come sostituto di una dieta equilibrata e varia, e di un corretto stile di vita.

Inoltre, prima di assumere questo integratore, è sempre opportuno sentire il parere del proprio medico di riferimento.

Come conservare Melamil

Come conservare Melamil

Il prodotto non necessità di particolari conservazioni. È dunque sufficiente riporre il flacone in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di luce e calore dirette.

Cos’è la melatonina

Più volte citata in questo articolo, la melatonina è un neuro-ormone prodotto naturalmente dal nostro organismo per poter regolare il ritmo sonno – veglia.

Sintetizzata principalmente dalla epifisi, ovvero dalla ghiandola pineale, situata alla base del nostro cervello, la sintesi avviene in assenza di luce. Pertanto, le sue concentrazioni nel sangue aumentano progressivamente nelle ore serali, per poi raggiungere un picco tra le 2 e le 4 di notte, e poi gradualmente decrescere.

Melatonina nei bambini

Melamil è uno dei più noti integratori a base di melatonina per bambini. Ma perché i bambini hanno bisogno, o possono avere bisogno, di questo integratore?

In linea di massima, la produzione di melatonina è piuttosto bassa durante i primi mesi di vita, e aumenta progressivamente nel corso della crescita, normalizzandosi solamente intorno ai tre anni di età, quando la ghiandola pineale del bimbo giunge a completa maturazione.

Tuttavia, anche dopo i tre anni di età i bambini potrebbero manifestare disturbi del sonno o difficoltà ad addormentarsi.

Ecco spigato perché, in alcuni bambini, il sonno sia particolarmente irregolare, o magari caratterizzato da frequenti risvegli notturni. Si tratta di un fenomeno piuttosto comune, ma è comunque importante assicurarsi che il bimbo dorma bene, poiché un cattivo sonno potrebbe pregiudicare la qualità di tutta la giornata.

Non solo: è durante la fase di sonno profondo che viene prodotto l’ormone della crescita, la somatotropina, che è essenziali per il suo corretto sviluppo fisico e cognitivo.

Dunque, salvo i casi in cui il medico riconduca l’insonnia del bimbo a fattori organici, l’integrazione di melatonina ai bambini, unitamente a una buona routine serale, può aiutarli a superare le difficoltà del prender sonno e sopperire alla mancanza di un ritmo sonno  – veglia regolare.

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella.
Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia