Online si possono trovare tanti metodi che spiegano come perdere peso, anche solo con qualche chilo. Molte di queste diete dimagranti però non funzionano. Sicuramente la cosa migliore da fare è farsi prescrivere una dieta su misura da un dietologo ma, chi vuole perdere solo due o tre chili di troppo, spesso preferisce riguardare la propria alimentazione semplicemente rendendola più salutare.

Come ci spiega il sito www.metodiperdimagrire.it esistono delle diete valide, che effettivamente possono aiutarci a perdere qualche chilo, senza per questo rinunciare alla salute. Intraprendere una dieta sbagliata spesso provoca carenze alimentari anche molto serie.

Vediamone due di quelle più note.

  • Dieta detox: è una delle diete più di moda nell’ultimo periodo. Anche modelle e star di Hollywood seguono la dieta disintossicante. Prevede il consumo di quegli alimenti che sono facili da digerire. Che non hanno grassi ne proteine, i quali vengono spesso consumati in eccesso sovraccaricando il fegato e rallentando il metabolismo. La dieta detox ci aiuta a disintossicarci dalle tossine di troppo. Vengono invece preferiti cereali integrali, pesce e uva, i quali però devono essere consumati con moderazione. Verdura di ogni tipo, così come i cereali. Alcuni alimenti introdotti sono: avena, riso, lenticchie, spachetti di riso, patate, yogurt al naturale, noci, miele. Vanno esclusi invece i cibi affumicati, i dolci, i salumi, la panna, le bevande gassate e zuccherate e chiaramente tutti gli eccessi alimentari.
  • Dieta mediterranea: la dieta mediterranea è considerata una tra le più salutari del mondo. Non è propriamente una dieta dimagrante ma spesso permette di perdere un paio di chili o tre, semplicemente perché si smette di mangiare in modo sregolato e iniziamo invece a introdurre in modo molto più equilibrato i nutrienti. La dieta mediterranea prevede l’introduzione di abbondanti quantità di frutta e verdura di stagione, ma anche di legumi e carboidrati. Passano in secondo piano le carni, la quale è sempre bene scegliera con cura sia in termini di qualità sia di tipologia. Le carni rosse viengono consigliate di consumarle solo sporadicamente, da preferire le carni bianche o il pesce, per massimo 2 o 3 volte a settimana. Fritture, dolci, salumi e alimenti simili è bene consumarli non più di 2 volte al mese.

Tra i metodi per dimagrire troviamo poi una serie di piccoli consigli. Gli esperti infatti sconsigliano vivamente i digiuni prolungati, principalmente per i danni che riporta all’organismo ma anche perché è davvero poco utile a chi vuole dimagrire. Se è vero che sul momento fa perdere peso, è altrettanto vero che, non appena l’organismo assimila di nuovo cibo, prende in poco tempo molto più peso di prima.

Il suggerimento infatti è quello di avere sempre un occhio di riguardo per le calorie, mangiare sano, non saltare i pasti e anzi, cercare di fare anche lo spuntino a metà mattina e quello a metà pomeriggio così da mantenere sempre il metabolismo attivo.

Infine, quando c’è da perdere molti chili di troppo, bisogna rivolgerci a un dietologo in modo che ci segua nel processo di dimagrimento, valutando qual è la dieta migliore per noi!

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia