riccio domestico

La Salmonellosi è una malattia infettiva provocata da batteri gram negativi, Salmonelle, e interessante primariamente l’apparato gastroenterico in modo più o meno grave. La Salmonella mostra una trasmissione oro-fecale e il cibo risulta essere il principale veicolo di infezione per l’uomo, insieme agli animali che addomestica.  Proprio riguardo a quest ultimo caso, il Centro di Controllo delle Malattie Infettive avrebbe registrato, partendo dallo scorso ottobre,  11 casi di salmonellosi di cui, tutti tranne uno, vedrebbero nel contatto con i ricci domestici la causa. Queste piccole creature infatti potrebbero contrarre i batteri dal terreno contaminato con le feci di animali/uomini infetti o anche per trasmissione verticale dalle loro madri quando ancora sono in utero; in queste circostanze sebbene possano non mostrare segni di malattia, possono divenire comunque portatori di tali batteri e diffonderli, attraverso i loro escrementi, nei dintorni contaminando, perché no, oggetti attraverso i quali l’uomo può infettarsi.

Sembra non essere la prima volta che queste piccole creature aculeate siano responsabili di una epidemia di salmonella;  risalirebbe infatti al periodo che va da dicembre 2011 ad aprile 2013 un precedente caso in cui 26 allevatori di ricci sarebbero stati infettati dallo stesso ceppo di Salmonella.

Non ci si è ancora spiegati questa apparente vulnerabilità dei ricci nel contrarre e nel trasmettere tale patologia. In attesa di approfondimenti futuri si raccomanda l’adozione di regimi igienici controllati e … di non strafare con le coccole di questi piccoli animali da compagnia!

Fonti

  • Centro di Controllo delle Malattie Infettive – CCM