Olio essenziale di rosmarino

Il rosmarino non è solo un ottima spezia da utilizzare in cucina, ma è anche un erba officinale dalle proprietà benefiche importanti. Proprio per questo l’olio essenziale estratto dal rosmarino è una sostanza molto utilizzata in farmacologia e cosmetica.

Che cos’è l’olio essenziale di rosmarino

L’olio essenziale di rosmarino è l’estratto oleoso ricavato dalla pianta del classico rosmarino che utilizziamo quotidianamente per cucinare, scientificamente il rosmarinus officinalis. Questa pianta appartiene alla famiglia della cosiddette Lamiaceae (con la lavanda, la salvia, la menta etc.), bassi arbusti dalle radici profonde con i fiori a forma bilabiata che prediligono il clima mediterraneo. I fiori sono piccoli e dal colore azzurro viola con sfumature di lilla. Questa profumatissima pianta aromatica possiede innumerevoli proprietà benefiche stimolanti, rigeneranti, depuranti, cardiotoniche e anticellulite. L’olio essenziale di rosmarino viene estratto dalla distillazione delle foglie, delle sommità fiorite e dai rametti più giovani.

Gli effetti benefici dell’olio essenziale di rosmarino

L’olio essenziale di rosmarino è una sostanza ricca di elementi nutrienti e proprietà innumerevoli: contiene vitamina C, acido carnosico, canforene, acidi fenolici, pinene, borneolo, flavonoidi, saponine, acido rosmarinico e molti altro. L’olio essenziale estratto dalla pianta di rosmarino ha un potente effetto antiossidante, ovvero favorisce un rallentamento dell’ossidazione delle cellule, contrastando la diffusione dei radicali liberi e l’invecchiamento grazie ai flavonoidi. È uno stimolante e un ricostituente, ovvero costituisce un valido aiuto per chi sta attraversando un momento di particolare stanchezza o stress, stimola vitalità ed energia (anche a livello sessuale pare). Il rosmarino è anche un tonificante e quindi agisce in maniera efficace nella rigenerazione dei tessuti e della pelle, intervenendo sul rinnovamento cellulare. In questo senso spesso la sua azione stimolante viene anche utilizzata al fine di prevenire e combattere la caduta dei capelli e la forfora.

L’olio essenziale di rosmarino assunto per via orale favorisce inoltre la buona funzionalità del fegato, funge da antispastico e digestivo, grazie al borneolo, e quindi viene prescritto dai medici in caso di dolori addominali, di gonfiori, di reflusso gastrico, di meteorismo, regolarizzando la diuresi e la digestione in caso di diarrea o, al contrario, in caso di digestione lenta. Proprio a questo proposito viene anche utilizzato per combattere l’alitosi alla radice, intervenendo nello stomaco. L’olio essenziale di rosmarino ha anche delle buone qualità come antisettico, per prevenire e combattere i batteri in caso di patologie influenzali, di tosse, di febbre e di raffreddore. Il rosmarino e il suo olio essenziale hanno anche proprietà astringenti, sia in senso anti-diarroico (come già detto) sia per la regolarizzazione del flusso mestruale. È anche un antiparassitario, per combattere per esempio la proliferazione di parassiti intestinali; antinfiammatorio e antidolorifico: lo troviamo come componente in farmaci contro il mal di testa, contro i dolori reumatici e per alleviare il dolore in caso di contusioni.
L’olio essenziale di rosmarino è molto utilizzato anche nell’aromaterapia: la sua essenza legnosa, balsamica e canforata nell’aria favorisce la concentrazione e la memoria. Per questo spesso e volentieri lo ritroviamo come profumazione prediletta nei luoghi di lavoro, nelle biblioteche e negli edifici scolastici. La sua aroma essenziale aiuta i soggetti che la assumono attraverso il naso ad essere più rilassati, più vitali e meno soggetti a stanchezza.

L’olio essenziale di rosmarino per la pelle e i capelli

L’olio essenziale di rosmarino è una componente molto utilizzata per le sue importanti proprietà benefiche in campo cosmetico in creme e prodotti per la pelle e per i capelli. Le sue capacità di sebo-regolatore lo rendono una sostanza da essere impiegata per il trattamento di problemi di capelli grassi, di forfora e di caduta dei capelli. La cute ne esce rigenerata e i capelli rinvigoriti dalla radice. Sono sufficienti alcune gocce di olio essenziale di rosmarino nello shampoo che utilizzate quotidianamente per ottenere dei benefici in soli dieci giorni. L’essenza di rosmarino inoltre, oltre a conferire una gradevole profumazione a prodotti per la pelle, ne acuisce i benefici tonificanti e rigeneranti. Utilizzando questo olio su un cotoncino direttamente su zone del viso con acne e eczemi è possibile favorirne la scomparsa. La pelle comunque ne esce rigenerata, tonificata e più morbida. Le sue proprietà astringenti rendono il rosmarino un’essenza adatta soprattutto a chi ha una pelle grassa o mista.

L’olio essenziale di rosmarino può anche essere utilizzato puro come olio per i massaggi agendo sia con l’aromaterapia, rilassando il soggetto, sia penetrando attraverso la pelle. In questo modo si favorisce la tonificazione dell’epidermide, prevenendo la ritenzione idrica e la cellulite, distendendo i muscoli in caso di tensione, di dolori, di problemi di cervicale, agendo contro disturbi della circolazione e rigenerando in generale tutto l’organismo.
Spesso l’olio essenziale di rosmarino viene anche utilizzato in molti prodotti per la casa, per detergenti e detersivi proprio per le proprietà benefiche date anche solamente dalla profumazione dell’olio essenziale di rosmarino.