Ovulazione dolorosa
Approfondiamo uno dei maggiori problemi che affliggono le donne durante il ciclo mestruale e quali sono le cause.

Conosciuto in gergo più comune come mittelschmerz in lingua tedesca, l’ovulazione dolorosa è una condizione piuttosto fastidiosa che interessa moltissime donne. La sensazione è quella di una torsione improvvisa e fitte nel basso ventre che coincide con il ciclo mestruale.

Il dolore è normale in quei giorni, insieme a sbalzi d’umore e mal di testa, ma quando comincia a diventare insopportabile, significa che esiste un problema. Si tratta di un chiaro segnale che c’è qualcosa che non va e non deve essere sottovalutato. Addirittura, alcune delle cause dell’ovulazione dolorosa possono portare a problemi di fertilità che impediscono a una donna di rimanere incinta.

Cisti ovariche

Il dolore ovarico è spesso indicativo di cisti le quali possono formarsi durante il ciclo. Infatti, le donne affette da sindrome dell’ovaio policistico segnalano spesso dolori durante l’ovulazione, proprio a causa delle molteplici cisti ovariche.

Queste sono il risultato di uno squilibrio ormonale a causa di una resistenza all’insulina. In questo caso, un taglio di zuccheri può essere certamente molto utile per alleviare il dolore.

Endometriosi

È una malattia infiammatoria che colpisce le ovaie e le tube di Falloppio. Oltre all’ovulazione dolorosa, i suoi sintomi sono: dolore durante il rapporto sessuale, emicrania, costipazione e vertigini.

Infezioni batteriche e virali

Aderenze da intervento chirurgico

Un taglio cesareo o l’esportazione dell’appendice possono portare aderenze. Il tessuto cicatrizzato causa un’ovulazione dolorosa, perché coinvolge le ovaie e le strutture circostanti.

Le ovaie, infatti, possono aderire all’intestino e ad altri organi, provocando dolore al momento del ciclo.

Infezioni batteriche e virali

Può capitare. Non spesso, ma capita. All’interno della cavità pelvica possono presentarsi numerosi virus e/o batteri. Questo può succedere durante un intervento chirurgico e persino con il parto, naturale o cesareo. Di conseguenza, nell’area si scatena un’infiammazione o un’infezione che porterà ovulazione dolorosa e molto altro.

Atto sessuale

Per ultimo, ma non meno importante, parliamo di infezioni che vengono portate da un rapporto sessuale privo di protezioni. Un classico esempio è la clamidia che provoca infiammazioni nei tubi. Questa porta anche idrosalpinge in cui le tube di Falloppio vengono bloccate da pus. Il risultato? Ovulazione dolorosa.

Queste sono solo cinque delle cause del dolore durante il ciclo mestruale, ma ce ne sono tante altre dalla minore intensità e portata. Il consiglio degli esperti è quello di rivolgersi a un medico se, durante il ciclo, il dolore mostra picchi elevati e una sensazione di cronicità e acutezza.