Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Piedi freddi, cuore caldo: solo un modo di dire?

I piedi freddi costituiscono un problema da non sottovalutare, non solo perché è un problema diffuso, ma perché può essere un campanello d’allarme.

I piedi freddi sono un problema abbastanza molto più comune di quanto non si creda, e, democraticamente, non fa questioni di età o di sesso: può affliggere sia maschi che femmine, sia giovani che anziani. Sovente non sono che un fastidio di cui liberarsi, ma in alcuni casi sono semplicemente un sintomo di una patologia “sottostante”, più frequentemente a carico dell’apparato circolatorio.

Piedi freddi: perché? Che fare?

Perché spesso abbiamo i piedi freddi? E cosa dobbiamo fare per liberarci di questo problema? Beh, se non si soffre di alcuna patologia a carico del sistema circolatorio, può semplicemente accadere che, quando il freddo è intenso, l’organismo, perché la temperatura corporea venga mantenuta sempre costante su valori fisiologici, richiama una abbondante quantità di sangue dalle periferie verso il centro, in modo da garantire a cervello e cuore (soprattutto) una temperatura ideale per il loro corretto funzionamento. Quindi le periferie (e le periferie “più periferiche” sono proprio piedi e mani), rimaste con un afflusso di sangue molto minore, perdono calore (il calore trasportato dal sangue).

Piedi freddi: possibili cause

Al di là delle situazioni “esterne”, come un freddo intenso, chi ha i piedi freddi pur tenendoli ben protetti e coperti, potrebbe essere afflitto da qualche problema al sistema circolatorio. Oppure potrebbe anche soffrire di qualche disturbo di natura ormonale o di qualche forma di anemia.

Anche stili di vita non salutari, non corretti, potrebbero essere all’origine dei piedi freddi, tra questi ricordiamo solo i più diffuso, e cioè il fumo (l’abuso di nicotina) o anche diete non corrette, una alimentazione sbagliata. Come sempre noi consigliamo una visita medica per indagare sulle cause di un problema fisico, quindi anche per i piedi freddi, ma siamo certi che una vita più sana, effettuare ginnastica “dei piedi”, farsi fare dei massaggi, sono i sistemi naturali più idonei per cercare almeno di alleviare il fastidio dei piedi freddi.

Abbiamo già menzionato l’anemia: ebbene, questo è uno degli stati patologici più comuni alla base del problema dei piedi freddi (vale anche per le mani fredde). Anche alcune carenze vitaminiche, come la carenza di vitamina B12 può esserne una causa, poiché influenza negativamente i processi di assorbimento del ferro.

La candida: anche questo fungo, fastidiosissimo, può dare origine al problema dei piedi freddi, oltretutto è un fungo molto diffuso in tutto il mondo e la candidosi ha una incidenza molto elevata tra moltissime popolazioni. Se conseguentemente ad un indebolimento a carico del sistema immunitario ci si dovesse ammalare di candidosi, uno dei primi sintomi sarebbero proprio i piedi freddi, poi, successivamente, anche la congestione dei seni paranasali, asma, molteplici sintomi di natura artritica, un senso di affaticamento cronico e generalizzato ed anche eruzioni cutanee che sembrerebbero non avere cause visibili.

Manifestazioni allergiche: esistono alcune forme di intolleranza alimentare o allergia che si rendono responsabili anche del problema dei piedi freddi: queste patologie, infatti, sono causa di un abbassamento della pressione arteriosa il quale, a sua volta, provoca un afflusso di sangue alle estremità minore, ed ecco spiegato (vedi sopra) il problema dei piedi freddi per i pazienti di allergie alimentari. Quando preparate la vostra dieta, tenete sempre presente eventuali problemi, anche non gravi, di intolleranza alimentare, vedrete che oltre ai sintomi tipicamente legati alle allergie ed intolleranze alimentari, preverrete anche il fastidiosissimo problema dei piedi freddi.

Ipotiroidismo: purtroppo l’ipotiroidismo è un disturbo molto diffuso, per cui rappresenta, oltretutto, un vero e proprio problema sociale. Inoltre, oltre a tutti gli altri sintomi ed alle altre complicazioni già trattate in altri articoli, questa malattia può anche provocare il disturbo del quale stiamo trattando in queste righe.

Nel seguente, piccolo, elenco, ecco qualche altra sindrome che potrebbe, oltre alle proprie tipiche sintomatologie, provocare il problema dei piedi freddi:

Ma, se sapete benissimo di non soffrire di queste o di altre disfunzioni di natura organica e, comunque, avete spesso i piedi freddi, allora torniamo ad un consiglio già scritto più sopra: migliorate il vostro stile di vita, fate una attività fisica corretta, evitate la vita sedentaria, controllate che la vostra dieta sia corretta e sana (e il suo apporto vitaminico sia abbondante).

Passiamo ora a qualche…

…rimedio naturale contro i piedi freddi

rimedio naturale contro i piedi freddi
rimedio naturale contro i piedi freddi

Innanzitutto, come ripetiamo spesso (ma, a costo di sembrare pedanti, continueremo a fare SEMPRE), anche per un problema che può apparire troppo poco grave per un consulto medico come i piedi freddi, andate a farvi visitare dal vostro medico di fiducia: anche i piedi freddi potrebbero essere il campanello d’allarme per qualcosa di più serio che, magari, se preso in tempo, si risolve senza lasciare strascichi di alcun genere. Oltretutto anche se non esistono patologie “sottostanti” i piedi freddi, il problema, se non trattato, può causare la comparsa dei più problematici geloni.

Se tra le cause dovesse esserci un’anemia, anche una dieta più ricca in legumi e spinaci (preziosissime fonti di ferro) potrebbero essere una via che porta alla soluzione del problema.

Se, invece, si dovesse riscontrare un’implicazione di natura circolatoria, apposite applicazioni (come i percorsi Kneipp, ad esempio) che alternano contatto con acqua molto fredda e molto calda, sono adatte per riattivare una corretta funzionalità circolatoria, così come alcuni tipi di massaggi, ad esempio con olio di lavanda o di rosmarino (dalle benefiche proprietà tonificanti) possono aiutare ad alleviare il problema. Ovviamente una sana attività sportiva con esercizi che coinvolgano anche i piedi sarà sempre un ottimo rimedio naturale.

Da un punto di vista “alimentare”, non dimentichiamo che esistono alcune spezie, quali ginko, peperoncino e zenzero, che, grazie alle loro proprietà vasodilatatorie, aiutano a riscaldare le nostre estremità, ed anche che la vite rossa è un naturale aiuto alla corretta circolazione sanguigna.

Ovviamente, anche se possono apparire consigli scontati in caso di piedi freddi, ci sembra opportuno ricordarvi, se soffrite di piedi freddi, di:

  1. Indossare, con il freddo intenso, calzerotti o calzettoni molto pesanti;
  2. Scarpe adatte ai climi più freddi: se necessario non disdegnate le scarpe con rivestimento interno tipo “peluche”, come quello di alcuni tipi di doposci;
  3. Evitate SEMPRE le calze o le scarpe che stringono i polpacci e le caviglie: ridurrebbero l’afflusso di sangue ai piedi e, anche se di tipo invernale, produrrebbero comunque il risultato dei piedi freddi;
  4. Non fumate.

Anche la medicina naturale può venire in soccorso a coloro che soffrano di piedi freddi, con alcune applicazioni che riattivano la circolazione del sangue, soprattutto verso le estremità corporee, getti d’acqua (meglio se con alternanza di temperature, come abbiamo visto prima), pediluvi, una corretta ginnastica podalica e i sempre, mai tanto utili, massaggi ai piedi. Tutti questi trattamenti vanno seguiti in modo regolare e per periodi di tempo sufficienti a dare risultati apprezzabili.

Vediamo nel dettaglio:

Pediluvi in acqua fredda (15-20 °C), in acqua tiepida (32-37 °C), in acqua calda (38-42 °C) e getti d’acqua riattivano la circolazione del sangue, soprattutto periferica; a tale fine, un pediluvio che alterni acqua calda e fredda è estremamente utile e salutare.

Massaggiare i piedi si stimola la circolazione sanguigna. Il massaggio va fatto su tutti e due i piedi iniziando dalle dita e con degli ampi movimenti circolari. Per aumentare l’efficacia potrete adoperare un olio riscaldante. Pure una palla apposita per i massaggi può essere utile: appoggiarvici leggermente i piedi sopra facendola rotolare indietro e avanti.

Considerazione sui piedi freddi

I piedi freddi non sono, senza dubbio alcuno, uno di quei problemi fisici tali da farci preoccupare seriamente,ma, a parte che a volte possono nascondere una patologia più seria, influiscono molto sulla nostra qualità di vita, per esempio non permettendoci un sonno ristoratore notturno: provare a debellarlo, magari con rimedi naturali, è un modo per cercare di vivere meglio, perché rinunciarci?