Protesi all’anca, il 60% compie almeno 25 anni

Cresce la durata (e l'efficacia) delle protesi all'anca, tanto che almeno il 60% riesce a compiere in buono stato di salute i 25 anni.

Protesi all’anca
credit: stock.adobe.com/denissimonov

Quanto durerà una protesi totale dell’anca? A svelarcelo è un ampio e recente studio che si è occupato proprio di ciò, dimostrando che la protesi totale dell’anca (PTA) in sei dispositivi protesici su dieci riesce a funzionare bene anche dopo 25 anni. Secondo lo stesso studio, anche otto protesi al ginocchio su dieci durano così a lungo.

In una dichiarazione, i ricercatori hanno detto che questi risultati sono sorprendenti e superiori a quanto stimato, poiché permettono di trasferire benefici ai pazienti nel lunghissimo tempo.

Rammentiamo infatti come la sostituzione della protesi dell’anca e del ginocchio sono procedure importanti per alleviare i dolori cronici gravi nelle articolazioni. Attualmente, la maggior parte dei pazienti sottoposti a queste procedure ha un’età compresa tra i 60 e gli 80 anni.

Molti fattori come le infezioni, la frattura o le sollecitazioni meccaniche influenzano il deterioramento della protesi dopo un certo numero di anni, aprendo pertanto scenari in cui si rendono necessarie procedure di revisione, che hanno maggiori probabilità di insoddisfazione.

Diventa così importante sapere quanti anni di funzionamento e di assenza di dolore dovrebbero essere previsti dopo la sostituzione del ginocchio o dell’anca, soprattutto perché le persone vivono sempre più a lungo.

Lo studio è arrivato ai risultati sperati valutando i dati di sei registri nazionali sostitutivi comuni, quelli di Australia, Danimarca, Finlandia, Nuova Zelanda, Norvegia e Svezia, che hanno tutti fornito dati di follow-up per più di 15 anni dopo l’operazione protesica. La maggior parte dei pazienti maschi e femmine sottoposti a tale operazione erano, in media, rispettivamente di 70 e 68 anni di età, con un indice medio di massa corporea (IMC) di circa 28,8.

Ebbene, i risultati di sopravvivenza delle protesi totali dell’anca sono stati impressionanti: quasi 9 su 10 sono durate 15 anni, 7 su 10 erano in uso da 20 anni, e quasi 6 su dieci da 25 anni.

Inoltre, sono stati analizzati in parallelo più di 13 000 protesi del ginocchio. In questo caso, la percentuale di sopravvivenza era simile a 15 anni, ma quasi 8 impianti su 10 sono sopravvissuti rispettivamente a 20 e 25 anni.

Per quanto riguarda la sostituzione del ginocchio, anche i tassi di sopravvivenza sono stati molto buoni: per la sostituzione totale del ginocchio, la funzione è stata mantenuta nel 93% dei casi dopo 15 anni, nel 90% dopo 20 anni e nell’82% dopo 25 anni. Per le protesi parziali del ginocchio, le percentuali corrispondenti erano 77%, 72% e 70%.

Stando a quanto precisato ulteriormente da Jonathan Evans, autore principale, “dato il miglioramento della tecnologia e delle tecniche negli ultimi 25 anni, ci aspettiamo che le protesi d’anca o di ginocchio inserite oggi possano durare ancora più a lungo”.

Lo studio è stato condotto da un team dell’Università di Bristol e pubblicato sul Lancet il 16 febbraio 2019.

Fonte

How long does a hip replacement last? A systematic review and meta-analysis of case series and national registry reports with more than 15 years of follow-up. – thelancet.com

Revisione scientifica a cura della Dr.ssa Roberta Gammella. Laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. E’ registrata all’Ordine Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia