Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Puntini rossi sul corpo: da cosa dipendono e come risolverli

Avete visto con orrore la comparsa dei puntini rossi sul corpo e non sapete da cosa dipendono? Ebbene, sappiate che la vostra condizione è piuttosto comune, visto e considerato che la pelle è l’organo più esteso del nostro corpo ed è continuamente sottoposto a sollecitazioni di qualsiasi tipo. Generalmente riconducibile a una condizione di irritazione, come vedremo tra poche righe i puntini rossi sul corpo possono essere il frutto di tantissime cause: vediamo le principali, e come porvi rimedio.

Cause dei puntini rossi sul corpo

Cause dei puntini rossi sul corpo

Per poter comprendere quali sono le principali cause dei puntini rossi sul corpo, ricordiamo anzitutto come le macchie rosse sulla nostra cute possono presentarsi in modo molto differente: può ad esempio comparire un solo puntino o una macchia un po’ più grande, o ancora più puntini, a volte divergenti per il colore. Alcuni puntini sono inoltre “puntiformi” e quasi perfetti, altri sono invece irregolari. A cambiare è anche la zona in cui compaiono: il viso è di norma la parte più esposta al problema, ma i puntini possono comparire praticamente ovunque.

Per quanto concerne le determinanti, come già anticipato, l’elenco è davvero estesissimo. Potrebbe ad esempio trattarsi di un innocuo angioma ciliegia, un problema solo estetico ma senza particolari ricadute sulla salute del vostro organismo, oppure potrebbe essere una reazione allergica ad un alimento (ad esempio, le uova, la frutta secca, latte vaccino e alcuni ortaggi), alla polvere o altre sostanze di diversa natura. Può inoltre provocare una simile reazione anche il caldo eccessivo, o ancora le impurità della pelle.

Vi sono altresì le ipotesi, non certo irrilevanti, in cui i puntini rossi sul corpo compaiono per qualche patologie, come la vasculite leucoclastica, cioè un’infiammazione dei vasi sanguigni e dei capillari in seguito a una infezione o a processi autoimmuni, o la sindrome di Schamberg, prevalentemente sulle gambe degli anziani.

Tornando alle cause meno preoccupanti, spesso i puntini rossi sul corpo appaiono esclusivamente per strofinamento della pelle. Ma a volte possono celare delle condizioni molto più gravi, fino ad arrivare a quella estrema, del cancro alla pelle. Insomma, una vastità di determinanti che vi consigliamo di approfondire con il vostro medico, al fine di comprendere se vi sia una causa patologica o meno sottostante e, pertanto, puntare all’individuazione della terapia più utile.

Rimedi per i puntini rossi sul corpo

Molto spesso i puntini rossi sul corpo compaiono insieme alla contemporanea sensazione di prurito: se è così, i puntini rossi sono prevalentemente riconducibili a una condizione di irritazione della pelle, che porta l’irrefrenabile bisogno di grattarsi in una zona determinata, oppure in generale su tutto il corpo. Si noti che, in merito, fattori di rischio in grado di condizionare il fenomeno sono il caldo e il contatto con alcuni materiali. Di solito, il prurito che compare con i puntini rossi è localizzato ed è trattabile generalmente attraverso la fruizione di lozioni topiche o semplicemente con creme idratanti.

Un altro sintomo che aiuterà il medico a comprendere quali sono le origini dei puntini rossi sul corpo è la presenza o meno di lesioni. La zona colpita dai puntini rossi potrebbe infatti essere affetta delle vesciche o piccoli ponfi: in questo caso è bene rivolgersi prontamente a un buon dermatologo che possa analizzare le cause del disturbo, fornire la diagnosi e le indicazioni per trattare i puntini con farmaci specifici. Altre volte, il prurito con i puntini rossi può essere frutto di una condizione di stress psicologico o ansia. Altra cause che andrebbe indagata in compagnia di un medico sono le infezioni della pelle, anch’esse una seria causa di prurito: si pensi alle infezioni genitali, oppure a quelle fungine, al prurito del nuotatore, e a così via.

In tutte queste condizioni, nelle more di avere una diagnosi puntuale da parte del medico, è ovviamente opportuno non grattarsi al fine di non peggiorare la situazione. Un importante elemento che può alleviare la sensazione di prurito è il freddo, con conseguente suggerimento di applicare localmente acqua fredda o impacchi di ghiaccio (ma senza esagerare per non creare eccessivi sbalzi di temperatura). Alcune lozioni facilmente acquistabili, a base di difenidramina, di benzocaina, di fenolo, di mentolo, possono aiutare ad alleviare il disturbo.

Per saperne di più, vi consigliamo naturalmente di rivolgervi al vostro medico di maggiore fiducia.