Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Quanto costa un test di gravidanza? Ecco le risposte!

Il primo sintomo che si manifesta quando una donna sta aspettando un figlio, è la mancanza del ciclo mestruale, ed è proprio questo il momento per fare il test di gravidanza. Per eseguire il test ci sono delle informazioni specifiche che vanno rispettate e si trovano nel foglietto illustrativo all’interno della confezione, oltre a sapere qualche informazione in più sul proprio ciclo mestruale.

I test che si trovano in tutte le farmacie si effettuano tramite l’urina, che grazie ad un attivatore specifico, mette si evidenzia la presenza dell’ormone hCG, che non è presente in una donna che non si trova in stato interessante. Il test si presenta esteticamente sotto forma di un bastoncino rettangolare, dove nel suo interno sono contenuti degli anticorpi, che si attivano quando è presente nell’urina l’ormone della gravidanza.

Sono presenti una linea di colore blu oppure a forma di croce che appaiono quando la donna è in stato interessante, ma questi possono variare in base alla casa di produzione del test di gravidanza. Tra la prima settimana di gestazione e la dodicesima il livello di hCG è al massimo, e tende a diminuire, ed insieme a esso anche le fastidiose nausee che tendenzialmente compaiono nei primi mesi di gestazione.

Con il passare del tempo, i livelli dell’ormone della gravidanza tende a diminuire e si mantiene costante anche dopo aver partorito, per oltre tre settimane.

Potete reperire questi test di gravidanza in qualsiasi farmacia, e avranno tutti gli stessi principi di operatività.

Istruzioni

Istruzioni

Il test di gravidanza andrebbe eseguito la mattina, una volta alzate, perché in questo momento della giornata le urine sono più concentrate, ma può essere fatto in qualsiasi periodo temporale del giorno, in maniera tale che anche una gravidanza recente possa comparire nel test.

Fare il test di gravidanza è sempre un momento particolare e delicato per la donna, infatti la futura mamma avverte il battito cardiaco accelerato, il tremolio nelle mani ed uno stato di agitazione generale, ed anche se fare il test è molto semplice, bisogna comunque leggere attentamente le istruzioni che si trovano nella confezione e rispettare tutte le indicazioni citate.

Una cosa da fare prima del test di gravidanza è quella di non bere molta acqua, in quanto l’eccessiva idratazione potrebbe alterare l’ormone della gravidanza una volta effettuato il test.

I test generalmente funzionano tutti nella stessa maniera, e consistono nel mettere il test all’interno di un flaconcino con l’urina appena fatta, o posizionarlo direttamente sotto un leggero getto di pipì ed attendere circa tre minuti. Una volta effettuato il test, la colorazione prima citata ci indicherà la presenza o meno dell’ormone hCG. I test danno la possibilità, attraverso una finestrella, di verificare se questo è stato eseguito in maniera corretta; in questa finestrella dovrà apparire una colorazione, che in caso contrario, ovvero in assenza di colore, indicherà che il test di gravidanza non è stato effettuato in modo appropriato.

Un test di gravidanza risulta essere infallibile quando è positivo, mentre in caso contrario, con un risultato negativo, la donna non deve escludere a priori lo stato interessante, e ripetendo il test per sicurezza. La maggior parte dei test di gravidanza rivelano la presenza di stato interessante sin dal primo giorno di ritardo del ciclo mestruale.

I costi del test di gravidanza

I costi del test di gravidanza

Se volete sapere quanto costa un test di gravidanza, non dovete fare altro che verificare i prezzi nelle farmacie, ma tendenzialmente il costo varia da 15 euro fino alle 25, ed in ogni confezione sono presenti due test.

Il test di gravidanza si può reperire facilmente e non è necessario avere una prescrizione medica, che invece occorre quando si vuole verificare lo stato interessante tramite analisi del sangue specifiche. Le analisi del sangue che si effettuano per scoprire se ci troviamo di fronte ad una gravidanza, utilizzano lo stesso principio che si trova nel test di gravidanza casalingo, con i risultati disponibili entro 24 ore, perché hanno la priorità rispetto ad altri esami.

Alla prima mancanza di ciclo mestruale la donna deve effettuare il test di gravidanza, salvo problematiche differenti che hanno influenzato il normale ciclo o causati da disfunzioni ormonali alle quali si è già a conoscenza. In questo caso, sarà il medico ad avvertire la paziente sofferente di una determinata patologia, che il suo ciclo mestruale potrebbe essere influenzato dal decorso della malattia.