Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Rimedi post sbornia: ecco le cose migliori da fare quando si è abuso troppo di bevande alcoliche

I rimedi post sbornia, sono i ritrovati casalinghi in grado di attenuare la sintomatologia che si manifesta dopo aver abusato di alcol. I sintomi della sbornia sono proporzionali al quantitativo di alcol consumato, ma nonostante questo, ogni organismo risponde in maniera differente all’alcol in base a diversi fattori, come il sesso, l’abitudine o meno di consumare tali bevande, la predisposizione genetica, l’assunzione in concomitanza di farmaci, droghe e alimenti. Nonostante la variabilità da soggetto a soggetto, i sintomi più comuni sono: vomito, apatia o euforia, stanchezza estrema, sensazione di malessere generale, confusione mentale, dolore cervicale, ronzio alle orecchie, agitazione, testa pesante, alito cattivo, cefalea, difficoltà a comunicare, disturbo dell’equilibrio, occhi gonfi e rossi, acidità allo stomaco, mal di pancia, disidratazione e volto stanco.

Rimedi post sbornia: cosa fare dopo l’abuso di alcool

Rimedi post sbornia: cosa fare dopo l’abuso di alcol

La prima cosa da fare per riprendersi da una sbornia è consumare molta acqua, perché questa fornisce all’organismo la giusta idratazione e ripristina in questo modo i liquidi che sono andati persi a causa delle bevande alcoliche. Bere molta acqua inoltre facilita l’eliminazione dell’alcol, anche se in piccole quantità, e l’etanolo in circolo viene eliminato tramite la sudorazione e la minzione.

1. Come prima cosa bisogna sorseggiare due bicchieri di acqua naturale prima di andare a coricarsi, in maniera tale da riuscire a tenere sotto controllo i postumi della sbornia una volta risvegliati l’indomani.
2. Fare colazione con pane e marmellata ed abbondanti porzioni di frutta, perché dopo il consumo di alcol, la glicemia tende a scendere.
3. Se la sbornia è leggera, è possibile fare attività fisica, come una lunga passeggiata all’aria aperta
4. Durante il riposo ristoratore, appoggiate la testa sul cuscino ortopedico specifico che vi aiuterà ad alleviare il dolore alla cervicale, ed in questo caso specifico dipende molto dallo stadio della sbornia, perché tale fastidio varia in base all’abuso di alcol.
5. In caso di dipendenza da alcol o rischio dipendenza, rivolgetevi tempestivamente dal proprio medico.

Rimedi post sbornia: cose da evitare

1. Consumare ulteriormente alcol
2. Assumere farmaci o sostanze stupefacenti
3. Mettersi alla guida
4. Continuare a consumare alcol nonostante si avvertono i primi sintomi della sbornia
5. Somministrare farmaci antidolorifici come i FANS, per alleviare il dolore, perché gran parte di tali prodotti farmaceutici hanno effetti collaterali che possono interessare il tratto gastrico ed epatico
6. Uscire di casa specialmente nel periodo freddo con abbigliamento inadeguato, perché il consumo di alcol favorisce la vasodilatazione, e di conseguenza il calore corporeo si disperde e corredo così rischi di ipotermia
7. Dedicarsi ad attività sportive, perché dopo aver abusato di elevati quantitativi di bevande alcoliche, l’esercizio fisico non è particolarmente indicato, in quanto i riflessi post-sbornia sono rallentati in maniera significativa, ed l’attività sportiva dopo una sbornia, aumenta la disidratazione dell’organismo e l’ipoglicemia
8. Allattare il neonato al seno dopo aver abusato di alcoliche

Rimedi post sbornia: cibi da consumare e non

1. Consumare frutta e verdura in abbondanza, per riequilibrare l’apporto di vitamine e liquidi
2. Consumare crackers, fette biscottate e tutti gli alimenti asciutti, che sono in grado di attenuare la nausea post sbornia che si manifesta a causa di abuso eccessivo di alcol
3. Consumare miele
4. Integrare nella dieta la somministrazione di integratori alimentari di vitamine del gruppo B, perché dopo l’abuso di alcol, l’organismo consuma un buon quantitativo di questi elementi per disintossicare l’organismo dall’etanolo presente in esso

Cibi da evitare

Cibi da evitare

1. Evitare il consumo di alimenti difficili da digerire come ad esempio, fritture, cibi ricchi di grassi ed intingoli, dopo una sbornia
2. Evitare il consumo di bevande nervine ovvero di coca cola, caffè, tè, e di tutte quelle bevande che possono favorire la secrezione dei succhi gastrici dopo la sbornia, perché possono irritare la mucosa dello stomaco e favorire la diuresi, aggravando di conseguenza lo stato di disidratazione evidente dell’organismo

Rimedi post sbornia: alcuni rimedi naturali

Dopo una sbornia il vomito e la nausea sono i sintomi più comuni, e si possono tenere sotto controllo con dei rimedi naturali semplici. Uno di questi è l’infuso o la tisana allo zenzero, oppure quella al finocchio, alla melissa o semplicemente con il consumo di una camomilla. I rimedi naturali post-sbornia sono molto utili anche per migliorare l’aspetto estetico del volto, che mostra evidente affaticamento e stanchezza. Per contrastare tali evidenze, si possono realizzare delle maschere per il viso a base di cetriolo o semplicemente mettendo sugli occhi alcune fettine di esso, donando al volto stanco una sensazione di freschezza e benessere.